10 trucchi per conservare le verdure e mantenerle fresche più a lungo

Un po' tutti siamo soliti acquistare delle piccole scorte di ortaggi: c'è chi, per questioni organizzative, è costretto a fare la spesa una volta a settimana e, per necessità, deve in qualche modo evitare che vada a male. Ecco alcune dritte utili per far sì che le verdure rimangano fresche il più a lungo possibile conservandole al naturale

da , il

    verdure

    Per conservare le verdure e mantenerle fresche più a lungo esistono dei trucchi semplici, a volte banali, ma sempre efficaci.

    Conservare le verdure di stagione nel modo più indicato, del resto, ci permette di poter godere appieno del loro gusto unico. Se siete soliti dedicarvi alla vostra spesa settimanalmente o vi siete ritrovati in casa una quantità di verdure spropositata, avrete sicuramente la necessità di ingegnarvi per farla durare più del previsto.

    Ebbene, di seguito trovate alcune dritte per far sì che melanzane, zucchine, carciofi & Co. rimangano freschi il più a lungo possibile. Conservare le verdure al naturale mettendo in pratica i trucchi che trovate di seguito non sarà mai stato tanto facile.

    Avvolgi la lattuga in un tovagliolo di carta

    lattuga

    Una volta acquistate alcune verdure come la classica insalata, l’indivia o il radicchio, è possibile prolungarne la durata con un trucchetto.

    Lavatela bene (questo passaggio si può anche evitare nel caso in cui non sia sporca di terra per posticiparlo, poi, al momento dell’utilizzo) asciugatela perfettamente ed avvolgetela con un comune tovagliolo di carta, quelli che tutti utilizziamo in casa.

    Così facendo rimarrà fresca per almeno 5 giorni in frigo in quanto la carta assorbente di tali tovaglioli tende ad assorbire l’umidità e ad evitare che le verdure vadano presto a male.

     

    Metti le erbe aromatiche in un vaso con dell’acqua

    basilico

    Per far sì che le erbe aromatiche rimangano fresche anche dopo la raccolta, posizionatele all’interno di un vaso contenente dell’acqua fresca.

    Avete presenti i vasi pieni di fiori? Ecco, appunto

    In alternativa potrete sempre porle in frigo avvolte con un tovagliolo di carta, ma attenzione a posizionarle nel ripieno più in basso dell’elettrodomestico.

    Così facendo avrete a disposizione prezzemolo, basilico, salvia verdi e fresche per qualche giorno in più.

    Tieni le banane lontano dalle verdure

    banane

    Vi sarà capitato di vedere andare a male velocemente delle verdure nelle cui prossimità c’erano una o più banane.

    Ebbene, rilasciando etilene, un gas capace di accelerare il processo di maturazione di frutta ed ortaggi, esse contribuiscono a farle rovinare più velocemente.

    Allontanatele per evitare di dover buttare presto le vostre verdure.

    Metti i pomodori a testa in giù

    pomodori

    Posizionare i pomodori su un vassoio fuori dal frigo, in balcone magari, può allungarne la vita: a patto, però, che siano messi con la parte del gambo rivolta verso il basso.

    Tale accorgimento fa sì che l’aria non possa penetrare attraverso lo stesso e che, quindi, maturino più lentamente.

    Le vostre insalate di pomodori sono in salvo.

    Tieni i cetrioli fuori dal frigo

    cetrioli

    Così come i pomodori, e contrariamente a quanto si possa pensare, i cetrioli si mantengono meglio a temperatura ambiente.

    In frigo, invece, maturano più in fretta. Di conseguenza è bene che li teniate in un contenitore, anche una semplice ciotola, sul tavolo in cucina.

    E’ più indicato, del resto, consumare le verdure a temperatura ambiente, ricordiamolo.

    Immergi le carote in acqua

    carote

    Per mantenere le carote fresche più a lungo esiste una dritta alla quale, forse, non tutti crederanno.

    Avrete notato che in frigo, dopo diversi giorni, iniziano a notarsi dei piccoli germogli verdi.

    Ebbene: porre le carote in acqua fredda e conservarle in frigo eviterà tale spiacevole inconveniente.

    Conserva i funghi in un sacchetto di carta

    funghi

    I funghi vanno conservati, invece, dentro il frigo ma all’interno di un sacchetto di carta.

    Se non ne avete a disposizione uno adatto andrà bene anche quello nel quale solitamente viene venduto il pane.

    Ponendoli in uno di plastica, invece, si ammuffirebbero presto a causa del’umidità trattenuta dallo stesso.

    Tieni le patate insieme alle mele

    patate

    Le patate lasciate in un luogo buio ed asciutto inevitabilmente tendono a germogliare rendendo, così, impossibile il loro utilizzo in cucina.

    Avete mai provato a conservarle insieme a qualche mela?

    Come le banane, anche le mele producono etilene il quale in questo caso impedisce il germogliamento di tali ortaggi.

    Conserva gli ortaggi interi

    zucca

    Per evitare una maturazione repentina, è bene lasciare ortaggi e verdure intere il più a lungo possibile.

    Nel caso in cui abbiate la necessità di tagliarli cercate, poi, di consumarli il più velocemente possibile evitando di tenerne tanti pezzetti sparsi tra la dispensa ed il frigo.

    Tieni le verdure lontano dalla luce del sole

    pomodori al sole

    Come è facile dedurre, tenere frutta e verdura a diretto contatto con i raggi solari non rappresenta una buona idea nel caso in cui si voglia conservarla più a lungo.

    Per tale motivo assicuratevi che ne stia lontana, a meno che il vostro intento sia quello contrario.