Pizza margherita di Carlo Cracco

Dopo l'apertura del nuovo ristorante in galleria a Milano, Carlo Cracco ha fatto molto parlare di sè: il motivo è lei, la sua pizza Margherita, secondo alcuni una rivisitazione azzardata, secondo altri non degna di essere definita tale. Se avete voglia di provare a farla in casa, ecco la ricetta per prepararla spiegata passo dopo passo

da , il

    dav

    La ricetta della pizza margherita di Carlo Cracco è stata, negli ultimi tempi, al centro di numerose polemiche. Servita nel ristorante dello chef di recente apertura in galleria a Milano, tale sua creazione ha fatto parecchio discutere sia per il costo, 16 euro a pizza, sia per la lontananza da quella che è considerata l’originale napoletana.

    Una cosa, però, è certa: ha creato parecchia curiosità. Perchè non provare a farla in casa? Di seguito trovate dosi e procedimento per realizzarla con le vostre mani. Dall’impasto della pizza – realizzato con una farina ai multicereali – al condimento, fatto di pomodori confit e di mozzarella fresca.

    Ecco la ricetta della famigerata pizza margherita dello Chef Cracco: al di là dei commenti più o meno negativi, è perfetta per una cena del sabato sera in compagnia degli amici di sempre accompagnata da una birra rigorosamente fresca. Buon appetito!

    Foto di @juliainthekitchen per Butta La Pasta

    dav

    Ingredienti per l’impasto

    1. 350 g di farina multicereali
    2. 150 g di farina bianca
    3. 6 g di lievito di birra
    4. 1 cucchiaino di zucchero
    5. 3 cucchiaini di sale fino
    6. 80 g di acqua naturale
    7. 250 g circa di acqua gassata o poco più

    Le dosi riportate sono perfette per una teglia da 32 cm di diametro. Fate sciogliere, in una ciotola adatta, il lievito e lo zucchero nell’acqua naturale appena tiepida.

    dav

    Aggiungete nella stessa ciotola anche 3 – 4 cucchiai di farina bianca presi dai 150 gr totali e mescolate con un cucchiaio.

    dav

    Coprite la ciotola con della pellicola trasparente ed attendete 15-20 minuti, quelli necessari per fare attivare il lievito.

    dav

    Trascorso tale lasso di tempo lavorate il lievitino con il resto della farina aggiungendo man mano l’acqua e, per ultimo, il sale, in modo da non farlo entrare a diretto contatto con il lievito.

    dav

    Adesso impastate bene tutti gli ingredienti, a macchina o a mano, non importa.

    dav

    Dovrete ottenere un impasto liscio, sodo ed omogeneo. Continuate fino al conseguimento di tale risultato.

    dav

    Con l’impasto ottenuto, create una palla, quindi procedete con il dare le pieghe all’impasto.

    dav

    Stendete l’impasto in modo da dare vita ad un rettangolo, quindi tirate i lembi esterni verso il centro.

    dav

    Effettuate tale operazione almeno tre volte di seguito per rinforzare l’impasto e facilitare la sua crescita in altezza.

    mde

    A questo punto create una palla e mettetela a lievitare in una ciotola coperta da pellicola, in forno spento, insieme ad un pentolino di acqua bollente (in circa 2 ore l’impasto raddoppierà il suo volume).

    dav

    Ingredienti per i pomodorini confit

    1. 15 pomodori piccadilly
    2. 1 cucchiaio di zucchero
    3. 1/2 spicchio di aglio
    4. Un pizzico di origano secco
    5. Sale e pepe q.b.
    6. Olio extravergine d’oliva

    Mentre l’impasto lievita, preparate i pomodori confit. Disponeteli sul piano di lavoro, eliminate i peduncoli, lavateli e asciugateli.

    dav

    Tagliateli a metà quindi disponeteli con la pelle rivolta verso il basso ed il taglio verso l’alto su una teglia coperta da carta forno.

    dav

    Conditeli irrorandoli con dell’olio di oliva in maniera uniforme in modo che ne siano ricoperti bene.

    dav

    Spolverate con del sale e del pepe nero appena macinato assicurandovi di condirli tutti.

    dav

    Unite dell’aglio tritato finemente e dell’origano ben sbriciolato tra le dita.

    dav

    Aggiungete per ultimo il cucchiaio di zucchero spolverandolo in maniera uniforme. Dopo aver tolto l’impasto della pizza, accendete il forno impostandolo alla massima potenza e trasferitevi i pomodorini. Fateli cuocere per 8-10 minuti.

    dav

    Una volta lievitato l’impasto, stendetelo con delicatezza all’interno di una teglia unta di olio.

    dav

    Ingredienti per il condimento

    1. 6 fette di mozzarella
    2. 2-3 cucchiai di parmigiano reggiano
    3. Basilico
    4. Olio extravergine di oliva q.b.

    Condite l’impasto con i pomodorini confit, il parmigiano, l’olio di oliva e il basilico fresco. Bagnate il cornicione con poca acqua fresca ed infornate in modalità ventilata a 220°- 250° C in forno già caldo e sulla grata più vicina al fondo.

    dav

    A fine cottura disponete sulla pizza la mozzarella precedentemente tagliata a fette. Bagnate di nuovo il cornicione con dell’acqua ed accendete il grill per 5 minuti.

    dav

    Irrorate la superficie della pizza, a piacere, con un filo di olio prima di servirla.

    Foto di @juliainthekitchen per Butta La Pasta