Menù per la Festa della Donna

Se volete festeggiare l'8 marzo con le donne della vostra vita, un’idea carina è quella di preparare un pranzo o una cena a tema e trascorrere insieme questa giornata di festa. Il menù per la Festa della donna non potrà che essere un tripudio di giallo! Dai cocktail mimosa che offrirete come aperitivo, alle scaloppine allo zafferano fino ad arrivare ai dolci per la Festa della donna e, ovviamente, alla golosissima torta mimosa!

da , il

    Il menù per la Festa della Donna dovrà esser ricco di piatti squisiti e golosi da gustare in compagnia di amiche, sorelle, mamme, nonne e non solo! Festeggiare l’8 marzo con un pranzo o una cena a tema è un’ottima idea, e sarà divertente trascorrere del tempo con le donne più importanti della vostra vita. Per l’occasione, vi servirà un menù speciale dove il fiore della mimosa e il suo giallo brillante non potranno che essere i protagonisti di ogni piatto. Invece della solita cena al ristorante, scegliete di festeggiare l’8 Marzo a casa, preparando ricette facili e gustose ispirate al fiore simbolo di questa festa.

    Per iniziare al meglio il vostro pranzo per l’8 marzo o la vostra cenetta tra amiche, il menù per la Festa della Donna deve prevedere un aperitivo sfizioso: le uova alla mimosa, un classico antipasto per la Giornata delle donne, si accompagneranno a deliziose tartine veloci e facili da realizzare che, nella loro semplicità, conquisteranno tutte le vostre invitate! Non potrà poi mancare un cocktail fatto in casa per un bel brindisi al femminile!

    Il menù per l’8 marzo dovrà essere ispirato al giallo della mimosa quindi via libera allo zafferano, protagonista di primi piatti sfiziosi e di secondi squisiti, ricette semplici e veloci che anche le cuoche meno esperte potranno realizzare senza difficoltà!

    E infine, bellissimi cupcakes, gelatine e il più amato tra i dolci per la Festa della donna, la deliziosa torta mimosa!

    Foto di maevasarahoney

    Aperitivo per la Festa della Donna

    Menu festa della donna

    Il menù per l’8 marzo non può che cominciare con un brindisi in onore di tutte le donne! Riunite figlie, nipoti, amiche e sorelle e date il via ai festeggiamenti con un bell’aperitivo! Le ricette sfiziose per preparare degli stuzzichini saporiti e gustosi sono davvero tante. Per la Festa delle donne, vi proponiamo di iniziare con il classico cocktail mimosa accompagnato da finger food e altri stuzzichini veloci per celebrare al meglio la vostra giornata tra donne.

    Tartine mimosa

    menu festa della donna

    Impossibile non iniziare il vostro pranzo, o la cena per la Festa della donna, con delle gustose tartine mimosa.

    Questo antipasto veloce e facile da preparare, è ispirato al fiore simbolo dell’8 marzo: il tuorlo sbriciolato sulla tartina ricorderà subito il tipico aspetto della mimosa e, con soli 4 ingredienti creerete piccole tartine da aperitivo dal successo assicurato!

    Photo by chefpercaso / CC BY

    Cocktail mimosa alla frutta

    Homemade Refreshing Orange Mimosa Cocktails

    Per un brindisi tra donne, preparate i cocktail mimosa: un aperitivo analcolico, fresco e leggero che piacerà a tutte! Tra gli analcolici alla frutta, il cocktail mimosa è uno dei più semplici da realizzare in casa!

    Vi basteranno pochi ingredienti e potrete sbizzarrirvi nella preparazione di questo drink aggiungendo la frutta fresca che preferite. Per chi desidera un aperitivo alcolico, potete anche preparare il cocktail mimosa in una versione con bollicine, vi basterà aggiungere dello spumante e dare il via ai festeggiamenti!

    Photo by Brent Hofacker / CC BY

    Uova mimosa

    menu festa donna

    Un altro antipasto sfizioso e leggero per iniziare al meglio una cena per la Festa della donna, sono le uova mimosa: si tratta di uova sode accompagnate da filetti di acciughe e guarnite con senape, maionese e prezzemolo! Un antipasto classico della cucina italiana, perfetto per esser portato in tavola l’8 marzo: senape e maionese, infatti, renderanno ancora più intenso e brillante il giallo delle uova e in poche mosse avrete degli straordinari stuzzichini dal sapore deciso.

    Photo by snow / CC BY

    Primi piatti per la Festa della Donna

    menu festa della donna

    Il pranzo o la cena per la Festa della donna dovrà essere pensato per esaltare il colore della mimosa: il giallo dovrà caratterizzare ogni piatto che servirete alle vostre amiche in questa occasione speciale.

    Ovviamente lo zafferano sarà un ingrediente fondamentale nel menù della Festa della donna e vi permetterà di preparare dei gustosi primi piatti a tema 8 marzo.

    Risotto mimosa

    menu per la festa della donna

    Il risotto mimosa è un primo piatto perfetto da portare in tavola il giorno della Festa della donna, asparagi e uova sode, infatti, sono gli ingredienti principali di questa ricetta gustosa: un risotto cremoso e saporito che nei suoi colori si ispira al giallo della mimosa e al verde delle sue foglie.

    Il tradizionale risotto agli asparagi viene rivisitato in questa ricetta e reso ancora più speciale dalle uova sode sbriciolate, che ricordano subito il fiore primaverile tipico dell’8 marzo.

    Photo by Stijn Nieuwendijk / CC BY

    Pasta con zucchine allo zafferano.

    menu festa della donna

    Un altro primo piatto che gioca sul colore giallo della mimosa è la classica pasta con zucchine e zafferano.

    Se cercate ricette di primi piatti veloci e semplici da realizzare, è meglio rinunciare al risotto e optare per una pasta ricca e gustosa. Per preparare questa tradizionale pasta con le zucchine e zafferano vi basterà procurarvi questi 3 ingredienti e, seguendo la nostra ricetta, in pochi minuti avrete un primo piatto gustoso e leggero.

    Photo by aromicreativi/ CC BY

    Riso venere con salsa di gorgonzola allo zafferano

    menu festa della donna

    Volete stupire tutte le vostre invitate con una ricetta da grande chef? Inserite nel vostro menù per la Festa della donna il riso venere con gorgonzola e zafferano, un primo scenografico di grande effetto che lascerà a bocca aperta tutte le vostre amiche!

    L’unione di gorgonzola e zafferano darà vita a una crema dal colore giallo brillante che creerà un bellissimo contrasto con il nero del riso venere. Un primo piatto gourmet e raffinato da servire in occasione della cena per la Festa della donna!

    Photo by Hotel Torino Wellness & Spa / CC BY

    Secondi piatti per la Festa della Donna

    Menù per la Festa della Donna

    Eccoci arrivati ai secondi piatti da inserire nel vostro menu per l’otto marzo! Lo zafferano continua ad essere un vero protagonista, affiancato però dal curry, una spezia profumata e dal sapore inconfondibile che dona ad ogni ricetta un bel colore giallo intenso! Con queste due spezie potrete creare tanti secondi piatti originali da gustare con le amiche durante la giornata delle donne.

    Curry e zafferano si abbinano facilmente sia a secondi di pesce che a secondi di carne, ricette sfiziose e leggere che soddisferanno anche le amiche più attente alla linea!

    Seguendo queste ricette di secondi veloci otterrete in pochi minuti dei piatti ricchi di gusto, ma anche sani, ottimi se non sapete cosa cucinare per cena o se non siete esperte ai fornelli.

    Con queste ricette per la Festa della donna, accontenterete mamme, sorelle e amiche e in poche mosse potrete preparare una cenetta veloce e gustosa.

    Petto di pollo mimosa

    menu festa della donna

    Il petto di pollo mimosa è un secondo di carne davvero ricco di gusto e contrasti: il profumo caldo del curry, unito alla cremosità della panna dan vita a un secondo originale e raffinato.

    Se volete stupire le vostre invitate con un menù per la Festa della donna davvero speciale, non fatevi mancare il pollo mimosa.

    Il nome di questo piatto deriva ovviamente dal colore giallo intenso del curry ma non solo: alla crema che accompagna i bocconcini di pollo andrà aggiunto del mais che darà un tocco di croccantezza in più al vostro piatto e che ricorderà ancor meglio il fiore della mimosa.

    Liberate la fantasia e usate il mais per decorare i piatti una volta terminata la preparazione.

    Photo by AETerp/ CC BY

    Scaloppine allo zafferano

    menu festa della donna

    L’8 marzo, con la tavola decorata da mimose e giochi di colore, portare in tavola le scaloppine allo zafferano sarà un vero successo!

    Le scaloppine sono un classico della cucina italiana, tra i secondi di carne più amati di sempre. Le più note sono certamente le scaloppine ai funghi o le scaloppine alla pizzaiola, quindi ecco un’alternativa originale da provare insieme alle amiche durante la cena per la Festa della donna.

    Le scaloppine allo zafferano sono un secondo di carne dal gusto delicato e particolare, che vengono solitamente preparate con fettine di lonza di maiale ma che possono esser sostituite anche con altri tipi di carne.

    La ricetta di questo secondo piatto, ad esempio, prevede l’uso di carne di vitello,più magra e leggera, che potrebbe però esser sostituita anche con filetti sottili di pollo.

    Le varianti per questo secondo di carne sono davvero tante: potete aggiungere un bicchiere di vino bianco, per un gusto più deciso, o seguire la ricetta originale, con burro, che piacerà tanto anche ai bambini!

    Photo by Emily/ CC BY

    Filetti di merluzzo allo zafferano

    menu festa della donna

    Se volete che la vostra cena per la Festa della donna sia a base di pesce, una ricetta facile e veloce è quella del filetto di merluzzo allo zafferano. Questo secondo di pesce è davvero semplicissimo da preparare: vi basteranno 20 minuti e presenterete un piatto da far invidia a veri chef!

    Non dovrete far altro che cuocere il merluzzo al vapore e adagiarlo in una salsa allo zafferano ottenuta con pochissimi ingredienti: avrete un secondo di pesce leggero e delicato, che con il suo giallo brillante sarà perfetto per essere inserito nel menù della Festa delle donne e si abbinerà benissimo alla tavola decorata a tema, con mimose e centrotavola gialli.

    Photo by Rowan Robinson/ CC BY

    Dolci per la Festa della Donna

    menu per la festa della donna

    I dolci che potete portare in tavola l’8 marzo sono davvero tanti, ma ovviamente in un menù per la Festa della donna che si rispetti non può mancare la classica torta mimosa.

    In tutta Italia è ormai una tradizione consolidata quella di festeggiare l’8 marzo insieme alle donne più importanti della propria vita con una bella fetta di questo dolce delizioso! Tuttavia, i dessert a tema mimosa che potete preparare per la vostra cenetta tra amiche sono diversi: dai più tradizionali ai più particolari, come i cupcakes mimosa o la gelatina di spumante, ottimi per festeggiare con un brindisi tutto al femminile.

    Torta mimosa

    6960021995_5bda681ee5_o

    La torta mimosa è un classico dell’8 marzo, una ricetta da portare in tavola il giorno della Festa delle donne e da gustare con le amiche.

    Questa torta deliziosa, ricoperta da cubetti di pan di Spagna gialli e soffici, è il dolce che più di tutti ricorda i grappoli di una mimosa, e che, come il fiore primaverile è morbida, delicata e ricca di un profumo dolcissimo.

    La ricetta della torta originale prevede la preparazione di una crema creata Chantilly classica e crema pasticcera, per farcire un pan di Spagna aromatizzato al liquore d’arancia. Tuttavia le varianti non si fanno mancare quindi, se siete golose, provate la ricetta della torta mimosa al cioccolato, che potrete rendere ancora più ricca aggiungendo Nutella o mascarpone e decorando con scaglie di cioccolato.

    Non può esserci un dolce migliore per una serata tra amiche!

    Photo by Manuela Zangara CC BY

    Cupcakes mimosa

    menu festa della donna

    Amate la pasticceria e vi piace dedicarvi alle decorazioni di piccoli dolcetti golosi? I cupcakes mimosa sono un dessert che stupirà tutti i vostri invitati, perfetti per celebrare il giorno della Festa della Donna, questi dolcetti americani si prestano a tantissime decorazioni diverse, tutte particolari e dal gusto irresistibile!

    La ricetta è semplice, si tratta di una variante monoporzione della classica torta mimosa, che vi permetterà di creare dei soffici dolcetti con cuore di crema Chantilly all’italiana.

    Il procedimento per realizzare i cupacakes mimosa è sicuramente più veloce rispetto alla torta omonima, quindi, se avete poco tempo, optate per queste piccole prelibatezze e divertitevi a decorarli a tema 8 marzo: potete usare dadini di muffin per ricreare la tipica cupola di cubetti pan di Spagna, oppure optare per una glassa dal color paglierino intenso, così il frosting dei vostri cupcakes ricorderà subito il tipico fiore primaverile.

    Photo by Ricette Bimby/ CC BY

    Gelatina di vino spumante

    5375310541_8c5f557826_o

    Ecco un’alternativa leggera e originale per i dolci per la festa della donna: la gelatina allo spumante.

    Per concludere al meglio una serata tra amiche non vi resta che preparare questo piccolo dessert, facile da fare e buonissimo, conquisterà tutte le donne con cui festeggerete l’8 marzo!

    Si tratta di un dolce che potete preparare in anticipo e che potrete decorare in infiniti modi aggiungendo alla gelatina i frutti che preferite.

    La ricetta della gelatina di vino prevede l’uso di frutti di bosco o uva ma, in occasione della Festa della donna potete usare ananas o mango a cubetti e creare un dolce a tema mimosa, ideale per l’8 marzo.

    Photo by Vineria Group/ CC BY

    Decorazione della tavola per la Festa della Donna

    Menù per la Festa della Donna

    Se non sapete come apparecchiare la tavola per l’8 marzo, non preoccupatevi, ci sono moltissime decorazioni fai da te che potete realizzare per rendere più speciale la vostra cena tra amiche.

    Per non sbagliare, dovrete seguire due semplici regole: prima di tutto assicuratevi che in tavola ci sia il fiore simbolo di questa festa, la mimosa. Potete disporre qualche rametto di mimosa direttamente sulla tovaglia o inserirlo in piccoli vasetti di vetro per creare dei deliziosi centrotavola a tema.

    Un altro elemento imprescindibile riguarda il colore: la tavola dovrà essere un tripudio di giallo, ma non esagerate con decorazioni monocolore, usate questa tonalità per tovaglioli, segnaposti e piccole decorazioni e optate, invece, per una tovaglia gialla, accompagnata al massimo da un runner paglierino; in questo modo otterrete comunque una tavola moderna e raffinata.

    Invece della mimosa fresca, potete optare per dei grappoli di mimosa fai da te, che potete realizzare con la carta o con la stoffa, e usare come piccoli segnaposto: alla fine della cena saranno dei graziosi ricordini da donare a tutte le amiche!