Libri: il gioco della cucina

A prima vista questo libro potrà sembrare davvero un gioco da tavola, vista la copertina che richiama il famoso "gioco dell'oca" un must della nostra infanzia

da , il

    Libri: il gioco della cucina

    A prima vista questo libro potrà sembrare davvero un gioco da tavola, vista la copertina che richiama il famoso “gioco dell’oca” un must della nostra infanzia. Invece questo volume di Emanuela Notarbartolo di Sciara è un ricettario che unisce grandi piatti della nostra cucina a gustose ricette internazionali. Insieme alle preparazioni l’autrice riporta aneddoti legati ai singoli piatti protagonisti delle ricette, oppure ricordi della sua infanzia.

    Le ricette contenute in questo libro sono 99 e sono dedicate a chi si dichiara incapace di cucinare, a chi si avvicina al mondo della cucina per la prima volta, ai più giovani. La preparazione è meticolasamente descritta, e inoltre rendono ancora più prezioso questo libro le illustrazioni ad aquarello di Fiona Corsini.

    Dai ricordi che accompagnano ogni preparazione esce allegria e spontaneità, ed è un modo per permettere alla scrittrice di dedicare aneddoti alle sue nipoti, e alla illustratrice di stabilire un contatto con i suoi 6 figli.

    La tradizione viene rispettata, senza incursioni di nouvelle cuisine, che rovinerebbe l’atmosfera saggia di questo libro. L’introduzione di Arrigo Cipriani ben ne spiega gli intenti letterari.

    Foto da:

    libreriarizzoli.corriere.it