La torta trasparente di zucca

Ideata dalla squadra dell'Alinea Restaurant, locale da tre stelle Michelin di Chicago, la torta trasparente di zucca sta facendo il giro del web incuriosendo parecchi e riscuotendo likes e commenti favorevoli. Porta la firma dello chef Simon Davies ed è composta da una base di pasta brisè e da una farcia tutta da scoprire

da , il

    La torta trasparente di zucca

    E’ la protagonista del momento: la torta trasparente di zucca spopola sul web. Ma che cos’è e a chi si deve la sua creazione? Se siete stanchi della solita pumpkin pie, troverete interessante questo nuovo dessert dall’aspetto a dir poco sorprendente.

    View this post on Instagram

    Crystal Clear Pumpkin Pie :@ahemberger

    A post shared by Simon Davies (@simon.a.davies) on

    Ideata dalla squadra dell’Alinea Restaurant guidata dallo chef Simon Davies, la torta trasparente di zucca si presenta alla vista come una crostata con tanto di base di pasta brisè – come da tradizione americana – dalla farcia singolare: la caratteristica che la rende fuori dal comune, e che salta subito all’occhio, è il fatto di essere completamente trasparente.

    View this post on Instagram

    Pumpkin pie for the fall menu. #surrealism

    A post shared by Simon Davies (@simon.a.davies) on

    Come sia possibile ottenerla è presto detto: lo Chef Davies, il primo ad averla postata su Instagram lo scorso settembre, ne descrive il ripieno come “Un distillato di zucca, cannella, zenzero e salvia“. Ma non aspettatevi la solita gelatina: la consistenza è ancora meno soda: si scioglie in bocca.

    Il ristorante Alinea, locale da tre stelle Michelin sito a Chicago, non smentisce la propria fama di fautore della cucina d’avanguardia e, anche in questo caso, stupisce con una versione della classica torta di zucca autunnale che si discosta nettamente dalla tradizione.

    La foto del dessert, postata anche dallo stesso Achatz, chef di fama mondiale e proprietario del locale che ha aperto nel 2005, sta collezionando likes, commenti e consensi sui social.