Dolci natalizi napoletani: le ricette per le feste

I dolci natalizi napoletani fanno subito festa. Le loro ricette, tante e per tutti i gusti, non possono che suscitare un aumento repentino dell'acquolina. Struffoli, raffioli, mostaccioli e roccocò non avranno più segreti per voi. Provateli e portateli in tavola in occasione delle feste di Natale, riscuoteranno grande successo in famiglia e con gli amici

da , il

    struffoli Natale
    Foto Di Salvatore Chiariello / Shutterstock.com

    Tra le ricette per le feste, quelle dei dolci natalizi napoletani sono particolarmente in voga. Del resto come resistere alle ricette tipiche napoletane dolci come i mostaccioli, i raffioli e gli struffoli (famosa è la cornupia)?

    Se i susamielli ed i roccocò spiccano tra i biscotti, un cenno meritano le sfogliatelle le quali, pur essendo facilmente reperibili tutto l’anno, durante il Natale non mancano sulle tavole.

    I dolci natalizi napoletani, i cui nomi evocano piacevoli sensazioni solo al sentirli nominare, possono essere preparati con le proprie mani, nonostante la vendita on line spopoli. Il piacere e la soddisfazione di farli in casa è incommensurabile: perchè non cedere?

    Se siete curiosi di scoprire quelli più golosi, gli ingredienti, le dosi ed il procedimento di realizzazione leggete il nostro articolo e avrete modo di trovare le ricette dolci di Natale napoletane con foto annesse, per iniziare a fantasticare già solo dalle immagini.

    Struffoli napoletani

    Struffoli napoletani
    Foto Di Fabio Di Natale / Shutterstock.com

    Palline di pasta dolce fritta, gli struffoli rappresentano uno dei dolci natalizi più intriganti. Vengono realizzati, in realtà, in diverse parti d’Italia, ma solo in Campania sono noti sotto tale nome. Gli struffoli, una volta cotti, vanno rigorosamente passati nel miele ed arricchiti con palline colorate (note come momperiglia) per portare un tocco di allegria in tavola.

    VAI ALLA RICETTA

    Mostaccioli

    Mostaccioli
    Foto Di ppi09 / Shutterstock.com

    I mostaccioli napoletani altro non sono che dei morbidi biscotti di forma romboidale ricoperti di cioccolato. Il loro impasto è caratterizzato da un mix di mandorle, miele, cacao amaro e pisto. Hanno un profumo delizioso ed inconfondibile e suscitano un aumento dell’acquolina alla sola vista. Racchiudeteli in comodi sacchettini e regalateli ai vostri cari.

    VAI ALLA RICETTA

    Zeppole di Natale

    zeppole di Natale
    Foto Di rosarioscalia / Shutterstock.com

    Immancabili tra le ricette natalizie napoletane ci sono anche le zeppole. Preparazione di antica origine, ogni famiglia ne conserva la propria versione, magari quella che preparava la nonna in vista delle feste. Sono croccanti fuori e morbide dentro e vanno cosparse con dello zucchero semolato o con del miele e seconda dei gusti.

    VAI ALLA RICETTA

    Roccocò

    roccoco
    Foto Di PFMphotostock / Shutterstock.com

    I roccocò sono dei biscotti duri che appaiono come delle ciambelle di non piccole dimensioni leggermente schiacciate. Tra i biscotti di Natale campani anche questi non mancano tra l’Immacolata e l’Epifania. Sono preparati con le mandorle e sono molto speziati grazie all’aggiunta del pisto, la tipica miscela di cannella, noce moscata, pepe e chiodi di garofano.

    VAI ALLA RICETTA

    Sfogliatelle

    sfogliatelle
    Foto Di Alessio Orru / Shutterstock.com

    Sfoglie o frolle, le sfogliatelle mettono tutti d’accordo. Si tratta di uno dei capisaldi della pasticceria napoletana che non delude anche durante le festività. Il procedimento è piuttosto lungo, ma ne vale la pena: ogni occasione è quella giusta.

    VAI ALLA RICETTA

    Susamielli

    susamielli
    Foto Di Gerardo Iannone / Shutterstock.com

    Di antiche origini, la ricetta dei susamielli è caratterizzata dall’utilizzo delle mandorle e del pisto, il famoso mix di spezie partenopeo. Il loro nome deriverebbe dall’originario impiego dei semi di sesamo.

    Ingredienti

    • 250 gr di farina 00
    • 220 gr di miele
    • 100 gr di zucchero semolato
    • 120 gr di mandorle
    • 100 gr di canditi a piacere
    • pisto qb
    • 1 pizzico di ammoniaca per dolci

    Preparazione

    Tritate finemente le mandorle e mescolatele con il resto degli ingredienti ad eccezione del miele, che andrà fatto scaldare a parte.

    Una volta fluido unitelo all’impasto e lavorate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo.

    A questo punto ricavate dalla pasta dei rotolini, tagliateli ad un’altezza di 6-7 cm e date loro la forma di S.

    Fateli cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 15 minuti.

    Raffioli

    raffioli
    Photo by Massimo Carelli / CC BY

    I raffioli sono dei dolcetti semplici ma sfiziosi. Caratterizzati da una base di comune pan di spagna, vengono poi glassati con della ghiaccia reale (o glassa bianca). Hanno un aspetto inconfondibile.

    Ingredienti

  • 5 uova

  • 75 gr di zucchero

  • 200 gr di farina

  • limone

  • ghiaccia bianca (naspro)

  • Preparazione

    Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. A parte, invece, montate gli albumi. Uniteli nella stessa ciotola ma senza fare smontare questi ultimi, quindi aggiungete la farina setacciata.

    Setacciate su una teglia della farina quindi sistematevi sopra dei mucchietti di impasto. Fateli cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 25 minuti. Una volta cotti sfornateli e copriteli con la ghiaccia reale – o naspro – con cura.

    Fateli asciugare all’aria, quindi gustate.