Dolci napoletani, i più tipici

Le ricette dei dolci napoletani si declinano per tutte le occasioni di festa, e troviamo così dessert per Natale, preparazioni pasquali e deliziose tentazioni per Carnevale. Ma ogni giorno è quello giusto per viziarci con un babà o una sfogliatella, quindi rimboccatevi le maniche e preparate i vostri palati a gioire degustando uno di questi dolci tipici di Napoli

da , il

    dolci napoletani tipici

    Fra le ricette dei dolci tipici napoletani non c’è che l’imbarazzo della scelta. Quale fra la riccia o la frolla sia la migliore delle sfogliatelle è un dilemma che ha, ormai da tempo, superato i confini della Campania. Così come la fama di tutti, o quasi, i dolci i napoletani va ormai ben oltre i palati degli italiani. Babà, pastiera e struffoli sono, infatti, fra i primi sogni culinari dei turisti di tutto il mondo che sbarcano in Italia. E perfino le ricette più recenti, come la caprese e i nuovissimi fiocchi di neve di Poppella, hanno saputo in poco tempo attestarsi fra i dolci più esportati, rifatti e imitati. Ma siete sicuri di conoscere davvero tutte le ricette dei dolci tipici napoletani? “Sfogliate” le pagine di questo articolo per scoprirlo!

    Le zeppole di San Giuseppe

    ZEPPOLE DI S.GIUSEPPE

    Le zeppole di san Giuseppe sono un dolce napoletano che si regala per la Festa del Papà. Il loro aspetto irresistibile sormontato dall’abbondante crema pasticcera e dalla classica amarena a dare un tocco di colore non lascia di certo delusi al momento dell’assaggio: fin dal primo morso possiamo godere di un’esplosione di dolcezza che fa gioire le nostre papille gustative. Perché limitarci a prepararle il 19 marzo? Ecco a voi la ricetta per realizzare le zeppole quando più ne avrete voglia!

    VAI ALLA RICETTA

    La torta caprese

    torta caprese

    Come si può facilmente intuire dal nome, la torta caprese prende i natali a Capri, ma è diffusa in tutta la penisola sorrentina. La leggenda vuole che questa deliziosa ricetta dolce napoletana sia nata da un errore quando il cuoco Carmine Di Fiore, impegnato nella preparazione di una classica torta alle mandorle, si dimenticò di mettere la farina. Ed ecco così inventato un nuovo fantastico dessert.

    VAI ALLA RICETTA

    I mostaccioli napoletani

    Mostaccioli napoletani

    Fra i dolci natalizi napoletani non possono di certo mancare i mostaccioli! Ogni famiglia vanta la sua ricetta personale e per le feste natalizie questi biscotti a base di mandorle, miele e cioccolato vengono prodotti in grandi quantità, visto che è anche possibile conservarli per un periodo piuttosto lungo.

    VAI ALLA RICETTA

    I roccocò

    roccoco napoletani

    Continuiamo poi a elencare i dolci di Natale napoletani con i roccocò. Impastati per la prima volta dalle suore del Real convento della Maddalena, questi biscotti al profumo di cannella hanno presto preso piede fino a diventare una preparazione tipica della città ai piedi del Vesuvio.

    VAI ALLA RICETTA

    Gli struffoli napoletani

    struffoli napoletani

    Fra i dolci napoletani natalizi impossibile poi non nominare gli struffoli. Queste palline di pasta fritte prima e cosparse di miele e confettini di zucchero poi si possono trovare in realtà in diverse parti del Sud Italia con nomi diversi (pignolata calabrese, pignoccata siciliana, purcidduzzi pugliesi). Qui trovate la ricetta napoletana doc!

    VAI ALLA RICETTA

    Pastiera napoletana

    PASTIERA napoletana

    Tra i numerosi dolci pasquali napoletani il più famoso è senza dubbio la pastiera. Una morbida crostata ripiena di ricotta, canditi e grano cotto dal sapore davvero super. Troppo buona per non essere soggetta a rivisitazioni, questa ricetta con la pasta frolla viene spesso farcita con creme diverse dall’originale (da provare la versione con la crema pasticcera) e per i pic nic di Pasquetta non è insolito trovarla persino in versione salata.

    VAI ALLA RICETTA

    Sfogliatelle alla ricotta

    sfogliatelle napoletane ricotta

    Le sfogliatelle napoletane si possono preparare in due versioni: con la frolla oppure ricce. In questa raccolta di ricette vi spieghiamo come preparare quelle ricce, caratterizzate da una croccante pasta sfoglia e da un gustosissimo ripieno a base di ricotta e semolino aromatizzati con cannella e scorza d’arancia.

    VAI ALLA RICETTA

    Il babà

    Tra le ricette dei dolci tipici napoletani è impossibile non nominare il babà (o babbà). L’origine di questo dolce pare abbia dei nobili natali e si possa ricondurre al re polacco Stanislao Leszczyński, appassionato di arte culinaria ma senza denti, che trovando quindi troppo duro da mangiare un dolce tipico alsaziano decise di inzupparlo nel Tokaj. Molti anni e molti chilometri dopo la ricetta giunge infine a Napoli dove prende le caratteristiche definitive che tutti conosciamo, come la forma a fungo e l’inzuppo nel rum.

    VAI ALLA RICETTA

    Il migliaccio

    Migliaccio napoletano

    Il migliaccio è un dolce tipico partenopeo a base di semolino e, come spesso accade nei dolci napoletani, di ricotta. Questa ricetta viene preparata tipicamente per Carnevale e la sua realizzazione è molto semplice, sia per quanto riguarda gli ingredienti di base che la lavorazione stessa. Non resta che metterci al lavoro!

    VAI ALLA RICETTA

    I fiocchi di neve Poppella

    fiocchi di neve poppella

    Poppella è una pasticceria napoletana diventata famosa proprio per i suoi fiocchi di neve, ovvero delle brioche tonde riempite fin quasi a scoppiare di una candida crema a base di ricotta e panna. Una vera goduria nata quasi per caso, se teniamo presente che suddetto forno era conosciuto soprattutto per le preparazioni salate e inizialmente sfornava non più di 20 fiocchi di neve ogni domenica!

    VAI ALLA RICETTA