Cucina Italiana: ricette della tradizione

Il cibo italiano è amato in tutto il mondo e le ricette della cucina italiana sono alla base della gastronomia e dell'arte culinaria. Sono tanti i piatti tipici italiani a cui non possiamo rinunciare, ma quali sono le migliori ricette regionali? Ecco alcuni dei piatti più rappresentativi della cucina italiana.

da , il

    cucina italiana

    La cucina italiana è famosa e apprezzata in tutto il mondo e, ovunque, il cibo italiano è considerato l’espressione più alta della gastronomia e dell’arte culinaria. I piatti tipici italiani dal gusto inconfondibile e che appartengono al patrimonio del nostro Paese sono davvero tanti e sembra impossibile scegliere quali sono le migliori ricette della cucina italiana e quali ricette regionali rappresentano al meglio la cultura e la tradizione culinaria italiana.

    Dalle ricette antiche, tramandateci dalle nostre nonne, ai prodotti tipici dal gusto inconfondibile, la cucina italiana è sicuramente la più ricca e varia. Tra i piatti tipici italiani non possono mancare la pizza, famosa in tutto il mondo, la pasta alla Norma, una delle ricette siciliane tradizionali più apprezzate, la pasta all’amatriciana, gli spaghetti alla carbonara, le ricette tradizionali pugliesi, i piatti tipici piemontesi e molti altri ancora; ogni regione italiana ha, infatti, una lunga tradizione culinaria e anche le ricette più antiche, come le zucchine ripiene o le polpette di melanzane, vengono tramandate di generazione in generazione e preparate in tutta Italia in mille varianti diverse e inimitabili.

    Spaghetti alla carbonara

    pasta alla carbonara

    Gli spaghetti alla carbonara sono una delle ricette a cui si pensa quando si parla di piatti tipici italiani. La pasta alla carbonara è un primo piatto della cucina romana, amato in tutta Italia.

    La ricetta della pasta alla carbonara è facile e molto veloce da realizzare, ma allo stesso modo è semplice cadere in errori banali e rovinare il risultato finale. Per preparare la pasta alla carbonara secondo la ricetta originale, infatti, dovete tenere a mente alcune regole fondamentali:

    • La pasta alla carbonara in origine prevede il guanciale e non la pancetta;
    • Usate solo uova fresche;
    • Non usate la panna, ma esclusivamente il pecorino romano.

    Se non siete dei puristi e volete personalizzare la vostra pasta alla carbonara, sappiate che potete utilizzare diversi formati di pasta, oltre agli spaghetti vengono spesso utilizzate le penne. In molti poi, aggiungono a questo piatto ingredienti che non fan parte della ricetta antica come la panna, la cipolla, l’aglio o il prezzemolo. Infine se volete, potete preparare la pasta alla carbonara con pancetta, ma evitate pollo e carni diverse da pancetta e guanciale.

    Melanzane alla parmigiana

    melanzane alla parmigiana

    Le melanzane alla parmigiana dette anche “parmigiana di melanzane”, sono uno squisito piatto unico, ricco e genuino, preparato con melanzane fritte e un ripieno gustoso a base di passata di pomodoro, parmigiano reggiano e basilico.

    Questo piatto tipico italiano racchiude tutti i profumi della cucina mediterranea e, anche per questo motivo, la sua origine è contesa: Emilia Romagna, Campania e Sicilia propongono ricette regionali squisite e rivendicano la paternità di questo delizioso piatto unico.

    La ricetta delle melanzane alla parmigiana prevede pochi e semplici ingredienti ma può esser arricchita per creare varianti sfiziose e originali, oppure per delle melanzane alla parmigiana light è molto diffusa la ricetta delle melanzane alla parmigiana al forno, o quella preparata con melanzane grigliate e non fritte.

    Anche sulla scelta del formaggio da utilizzare potete decidere in base ai vostri gusti, potete sostituire il parmigiano reggiano con il grana padano, aggiungere la mozzarella per una parmigiana filante, oppure optare per il caciocavallo, tipico della ricetta siciliana.

    Pizza

    pizza

    La pizza è il cibo italiano per eccellenza, preparata in tutto il mondo, è l’orgoglio della cucina italiana.

    Alta e soffice o bassa e croccante, la pizza è inimitabile e ognuno ha la sua preferita; la margherita è senza dubbio la regina delle pizze ma non mancano versioni gustose che accontentano davvero tutti. Eppure, nonostante sia preparata in tutto il mondo, non è così semplice fare un perfetto impasto per pizza, anche se occorrono solo 4 ingredienti: farina, acqua, sale, olio e lievito.

    La scelta della farina e i tempi di lievitazione sono fondamentali. Innanzitutto occorre sapere che il valore proteico ideale per fare l’impasto della pizza è compreso tra w260 e w300. La lettera W indica la percentuale di proteine presenti nella farina: una farina con valore proteico basso viene usata per impasti più delicati come i dolci, mentre un valore proteico più alto favorisce la lievitazione ed è consigliato per pane e pizza. Per ottenere questi valori potete mischiare farine diverse ad esempio la farina 00 con la farina manitoba, nulla vieta comunque di utilizzare le farine che preferite, potete optare per quella integrale o utilizzare la farina di Kamut o la farina senza glutine per accontentare anche chi soffre di intolleranze particolari.

    Pasta alla Norma

    pasta alla norma

    La pasta alla Norma è la regina delle ricette siciliane tradizionali, un primo piatto delizioso, nato come omaggio alla Norma, opera lirica del compositore Vincenzo Bellini. Impossibile non inserire questo primo tra i piatti tipici italiani, infatti le melanzane, i pomodori, la ricotta salata e il basilico fresco sono l’emblema del cibo italiano e dei profumi mediterranei.

    La pasta alla Norma è un piatto genuino e gustoso in cui, secondo la ricetta originale, le melanzane vengono fritte per unirsi ai prodotti tipici italiani in un perfetto connubio di sapori.

    Se volete preparare una versione più leggera dei questa ricetta, optate per la pasta alla Norma light e usate le melanzane grigliate o cotte in padella.

    Ogni famiglia ha una sua variante speciale da tramandare, nel messinese ad esempio si utilizza la ricotta infornata e si tagliano le melanzane a cubetti, a Catania, invece, le melanzane si tagliano a fettine ed è la ricotta salata a completare questo gustoso primo piatto italiano.

    Pasta all’amatriciana

    pasta all'amatriciana
    Photo by Bonchan/Shutterstock.com

    La pasta all’amatriciana è tra i primi piatti italiani più famosi e amati, una variante della pasta alla gricia resa ancora più buona grazie all’aggiunta del pomodoro.

    La pasta all’amatriciana deriva il suo nome dalla sua città d’origine, Amatrice, dove sembra che questo primo piatto venisse preparato in bianco con guanciale, pecorino romano e pepe. Poi, con l’arrivo dei pomodori dalle Americhe, la ricetta venne arricchita con questo nuovo ingrediente e prese il nome di Amatriciana.

    La pasta all’amatriciana è senza dubbio tra le ricette antiche della cucina italiana, tramandata nei secoli e apprezzata ancora oggi e, come tutte le ricette regionali, anche l’amatriciana è al centro di dispute e contese: oltre agli spaghetti all’amatriciana, si usano spesso anche i bucatini e, come avviene con la carbonara e la pasta alla gricia, anche con l’amatriciana c’è chi preferisce sostituire al classico guanciale, dei cubetti di pancetta.

    Polpette di melanzane

    polpette melanzane

    Le polpette di melanzane sono un classico della cucina italiana e per questo esistono numerose ricette regionali che vedono protagoniste queste sfiziose polpette. Nonostante le varianti, tutte hanno in comune la consistenza particolare che le rende uniche: bocconcini croccanti fuori e dal ripieno morbido.

    Potete prepararle come alternativa alle classiche polpette di carne, per un secondo vegetariano, oppure potete servirle come antipasto sfizioso o come alternativa ai salatini e agli stuzzichini da aperitivo.

    Le polpette di melanzane, infatti, sono uno dei più versatili tra i piatti tipici italiani, perchè potete arricchire la ricetta a vostro piacimento aggiungendo gli ingredienti e le erbe aromatiche che preferite, e, se non volete perder tempo ai fornelli o volete una variante light, al posto di friggere questi golosi bocconcini, vi basterà cuocere le polpette di melanzane al forno e otterrete senza sforzo un piatto genuino e appetitoso.

    Pasta alla gricia

    pasta alla gricia
    Photo by al1962/Shutterstock.com

    La pasta alla gricia è sicuramente tra i piatti tipici italiani, meno nota della pasta alla carbonara, della cacio e pepe o dell’amatriciana, la pasta alla gricia fa parte di questa famiglia di primi piatti italiani.

    Molto simile alla carbonara, la gricia si prepara con gli stessi ingredienti, ad eccezione delle uova.

    Il guanciale, dorato in padella insieme alla cipolla, è l’elemento chiave di questo piatto tipico che viene completato con del pecorino romano grattugiato e abbondante pepe nero. Proprio come accade con la carbonara, anche per la pasta alla gricia c’è chi preferisce sostituire il guanciale con la pancetta per un sapore meno aromatico e più affumicato.

    Nel preparare questa deliziosa ricetta italiana, è importante unire un po’ di acqua di cottura degli spaghetti alla padella dove si è rosolata la cipolla con il guanciale, in questo modo otterrete una pasta alla gricia cremosa. Infine, un segreto per realizzare al meglio la pasta alla gricia: unite il pecorino quando gli spaghetti sono ancora sul fuoco, così si scioglierà leggermente e darà alla pasta la sua tradizionale consistenza.

    Zucchine ripiene

    zucchine ripiene
    Photo by teleginatania/Shutterstock.com

    Le zucchine ripiene sono tra le ricette della cucina italiana più tipiche, un piatto semplice e genuino da preparare soprattutto d’estate quando le zucchine sono di stagione e si cercano ricette leggere e sfiziose.

    La ricetta classica è quella delle zucchine ripiene di carne ma esistono molte altre varianti gustose come le zucchine ripiene di tonno o le zucchine ripiene vegetariane, farcite con ricotta fresca e parmigiano.

    Meno note, ma altrettanto sfiziose, le zucchine ripiene di riso o quelle farcite con patate, due varianti che potete portare in tavola come piatto unico, sano e nutriente.

    Per una versione più appetitosa, è possibile aggiungere alle zucchine ripiene dei cubetti di prosciutto o di mortadella, insomma le varianti sono davvero tante, utilizzate prodotti tipici italiani e potrete dar vita a infinite ricette delle zucchine ripiene.

    Pasta al forno

    pasta al forno
    Photo by Casya85/Shutterstock.com

    La pasta al forno è senza dubbio tra le più amate della cucina italiana. Uno dei migliori primi piatti italiani ma anche uno dei più semplici da preparare, infatti, a differenza della maggior parte delle ricette a base di pasta, questa si può preparare in anticipo senza temere che la pasta diventi molle o perda la sua consistenza e il suo sapore.

    La pasta al forno, cibo italiano per eccellenza, si prepara con pochi e semplici ingredienti: prosciutto cotto, carne macinata e mozzarella dan vita a un piatto delizioso, ideale per un giorno di festa da trascorrere in famiglia. Gustosa e ricca, la pasta al forno si può preparare in tante versioni sfiziose, aggiungendo prodotti tipici italiani che la rendano ancora più speciale, provate ad esempio la pasta al forno siciliana, un timballo di pasta realizzato con carne di vitello e carne di manzo, pomodoro, piselli, alloro, noce moscata e pecorino siciliano.

    Tra le ricette regionali della pasta al forno, una delle più appetitose è la pasta al forno napoletana con salame napoletano e scamorza filante.

    Irresistibile anche la pasta al forno bianca, o pasta al forno con besciamella, cremosa e ricca di gusto, da preparare con prosciutto cotto e parmigiano reggiano o grana padano.

    Pasta e fagioli

    shutterstock_84580471
    Photo by Marco Mayer/Shutterstock.com

    Tra i piatti tipici italiani ci sono anche i classici della cucina casalinga, come la pasta e fagioli, una ricetta genuina e dalla tradizione antica.

    La pasta e fagioli classica si prepara con i borlotti secchi, da lasciare in ammollo una notte, insaporiti da un soffritto di sedano, carote e cipolla.

    Si tratta di un piatto unico, tipico della cucina povera, che veniva realizzato con quello che si aveva a disposizione nella dispensa di casa: ai borlotti si possono unire anche altri fagioli o sostituirli con i cannellini e, per quanto riguarda la pasta, si possono utilizzare formati diversi per preparare questo piatto con gli avanzi di pasta secca, in modo da evitare sprechi.

    La pasta e fagioli è un piatto nutriente e sano che acquista gusto e profumo in base agli aromi utilizzati, potete scegliere tra il classico alloro, il prezzemolo, la salvia o il rosmarino. E, se volete arricchire ancor di più questa ricetta della cucina italiana, potete aggiungere della passata di pomodoro o dei pomodorini freschi, per una variante estiva.

    Infine, ci sono due ricette regionali di questo piatto che sono particolarmente amate: la pasta fagioli e cozze, o pasta e fagioli napoletana, e la pasta e fagioli veneta che, invece, si prepara con l’aggiunta di lardo, patate, pancetta e tagliatelle all’uovo.