Come pulire il forno: 11 consigli pratici

E' uno degli elettrodomestici che utilizziamo con più frequenza, ma si sporca facilmente. Ecco i consigli utili su come pulire il forno di casa, ventilato, a gas o microonde, in modo naturale e con prodotti comuni ed economici. Scoprite come eliminare le incrostazioni più ostinate ed il grasso bruciato, duro ad andarsene, con aceto, bicarbonato, sale e limone

da , il

    forno

    Come pulire il forno elettrico, a gas o a microonde? I consigli pratici per ottenere una pulizia impeccabile sono spesso rappresentati dai cosiddetti rimedi della nonna, quelli che permettono di perseguire risultati insuperabili ricorrendo ai comuni ingredienti che abbiamo solitamente in casa.

    Nonostante esistano in commercio diversi prodotti chimici sicuramente efficaci, questi sono allo stesso tempo nocivi in quanto non naturali, ed a lungo andare possono risultare dannosi per la salute: possono essere inalati mediante vapori oppure ingeriti assieme al cibo (se non eseguita una corretta pulizia del forno).

    Per tale motivo vi risulteranno senz’altro utili i rimedi ed consigli pratici raggruppati di seguito su come pulire il forno in modo naturale, ecologico ed efficace almeno una volta a settimana. Rimuovere lo sporco ed eliminare le incrostazioni facendo ricorso ai metodi completamente naturali e tradizionali descritti successivamente regalerà grandi soddisfazioni, statene certi.

    Pulire il forno di casa, nuovo, incrostato o molto incrostato che sia, può richiedere olio di gomito, ma facendo ricorso ai trucchi consigliati il lavoro sarà molto più semplice, a meno che non siate in possesso di un forno autopulente: in questo caso sarete esonerati da gran parte della fatica.

    Troverete informazioni utili sia su come pulire il forno a microonde che quello elettrico e ventilato nonchè su come eliminare le incrostazioni ed il grasso bruciato, continuate a leggere.

    Pulire il forno con acqua e sale grosso

    sale grosso

    Pulire il forno con acqua e sale grosso rappresenta uno dei metodi più tradizionali. Cosa bisogna fare? Amalgamate 1 litro di acqua con 500 gr. di sale grosso. Poi, mediante una spugna, applicate la miscela ottenuta in precedenza su tutte le pareti del forno. Lasciate agire per una decina di minuti e risciacquate con un panno umido.

    Pulire il forno con aceto e sale

    aceto e sale

    L’aceto è un ottimo sgrassante e disinfettante: ha anche proprietà anti-odore. Miscelate un litro di aceto di vino bianco con 500 gr. di sale. Inserite il detergente naturale in un vaporizzatore e spruzzatelo sulle pareti nel forno tiepido. Lasciate asciugare e raffreddare il forno quindi rimuovete i residui di sale con un panno morbido.

    Pulire il forno con bicarbonato e sale

    bicarbonato

    Un’altra miscela efficace in caso di forno molto incrostato è quella composta da bicarbonato di sodio e sale. Come pulire il forno con il bicarbonato? Bastano solamente una tazza di sale, una di bicarbonato e una di acqua. Unite gli ingredienti nella stessa ciotola ed applicate il detergente ecologico ottenuto su tutta la superficie del forno, quindi lasciate agire per un’ora. Risciacquate accuratamente con un panno umido e il gioco è fatto.

    Pulire il forno con aceto e bicarbonato

    Il metodo bicarbonato e aceto
    Photo by BJ / CC BY

    Per pulire il forno con bicarbonato e aceto di vino bianco spruzzate quest’ultimo sulle pareti e spargete il bicarbonato su tutta la superficie. Dopo circa mezz’ora procedete alla pulizia del forno con un panno imbevuto di acqua e bicarbonato per rimuovere lo sporco. Il risultato vi sorprenderà. Provare per credere!

    Pulire il forno con acqua e limone

    acqua e limone

    Anche il limone è ideale per sgrassare un forno particolarmente incrostato. Prendete una teglia dai bordi alti e versate al suo interno il succo di 3 limoni grandi. Aggiungete un po’ di acqua ed accendete il forno a 180°C per 30 minuti per fare in modo che l’evaporazione dell’acqua miscelata con il limone sgrassi le pareti del forno. Subito dopo procedete con la pulizia mediante un panno inzuppato nel succo di limone rimasto per poi ultimare il tutto con un abbondante risciacquo.

    Pulire il forno con aceto e acqua

    aceto

    Per pulire il forno con aceto e acqua si può fare riferimento al metodo precedente: sostituite il limone con l’aceto di vino bianco. Scaldate l’acqua in un tegame e aggiungetevi un bicchiere di aceto. Quando l’acqua inizia a bollire, mettete il tegame nel forno già caldo a 180°C per una decina di minuti. Dopo aver fatto raffreddare il forno, ultimate la pulizia con un panno bagnato con il detersivo naturale.

    Pulire il forno con ammoniaca

    ciotola ammoniaca

    Nonostante non rientri tra i metodi naturali per la pulizia del forno, si può sempre ricorrere all’ammoniaca. Una volta terminato l’utilizzo del forno, quando è ancora caldo, si può inserire al suo interno una ciotolina contenente dell’ammoniaca. Chiudete lo sportello fino al giorno seguente quindi riapritelo prestando attenzione ai vapori che ne usciranno. Terminate la pulizia con un panno umido.

    Pulire il forno con il detersivo per i piatti

    detersivo piatti

    Tutti ce l’hanno in casa: rappresenta uno dei prodotti più pratici da utilizzare per pulire il forno di casa, elettrico o a gas. Versatene un po’ all’interno di una ciotola con acqua, imbevete la spugna e passatela sulle superfici. Lasciate agire 30 minuti, quindi risciacquate con cura.

    Come pulire il forno ventilato

    forno ventilato

    Anche per il forno ventilato, così come per quello elettrico, valgono gli stessi consigli fin qui esposti. Pulire il forno ventilato non è poi molto differente, infatti. Munitevi degli stessi ingredienti e metteteli alla prova. Con l’esperienza riuscirete a stabilire quale sia il miglior metodo per voi.

    Come pulire il forno a microonde

    forno a microonde

    Se spesso è utilizzato solo per lo scongelamento, sono in molti a utilizzarlo per cucinare. Ma come pulire il microonde dopo l’uso? Anche in questo caso possiamo ricorrere ad alcuni ingredienti naturali come l’aceto, il limone ed il bicarbonato. In tutti i casi miscelateli con dell’acqua, applicateli sulle pareti del forno e lasciate agire per 30 minuti, quindi sciacquate con cura.

    Come pulire il forno dal grasso bruciato

    limone

    Abbiamo appreso fin qui tutti i suggerimenti su come pulire il forno dalle incrostazioni. Ma cosa succede se è sporco di grasso bruciato? In questo caso ci troviamo di fronte ad uno sporco ostinato. Si può ricorrere al limone: spremetene 3 grossi e raccoglietene il succo in una pirofila. Ponetela nel forno ed accendetelo facendolo cuocere per 30 o più minuti. Spegnete, pulite con un panno con decisione ed il grasso verrà via.