Vinitaly 2012 dal 25 marzo: biglietti, orari ed espositori

da , il

    vinitaly 2012

    Come sempre con la Primavera torna Vinitaly, il grande Salone dei vini e dei distillati che si tiene a Verona ogni anno. Quest’anno Vinitaly aprirà domenica 25 marzo e chiuderà mercoledì 28 marzo, e per quattro giorni sarà possibile assaggiare il meglio della vasta produzione vinicola italiana ma anche tantissimi vini e superalcolici da tutto il mondo: gli espositori registrati per l’edizione 2012 di Vinitaly sono oltre quattromila. Vediamo ora come poter accedere a Vinitaly 2012 e qualche anticipazione sugli espositori.

    Il prezzo del biglietto per un giorno è 50 Euro, mentre l’abbonamento per 4 giorni (un solo ingresso per ciascun giorno) costa 90 Euro; ma se acquistate i biglietti on line i prezzi si riducono a 45 Euro e 80 Euro rispettivamente (trovate il link per l’acquisto on line sul sito di Vinitaly). L’orario di Vinitaly è dalle 9.30 alle 18.30 per tutti i quattro giorni della manifestazione.

    Ricordiamo poi che la sede di Vinitaly è come al solito Veronafiere (V.le del Lavoro, 8) raggiungibile con ogni mezzo di trasporto, anche l’elicottero se proprio avete fretta. Se decidete di usare l’automobile non preoccupatevi sono stati approntati diversi parcheggi (8 Euro per la sosta di un giorno) collegati a Veronafiere da navette gratuite. Attenzione è entrata in vigore la nuova regolamentazione per la sosta nelle zone limitrofe il quartiere fieristico: si può parcheggiare solo un’ora con disco orario e se la sosta oltrepasserà il termine di un’ora il veicolo sarà rimosso. Anche l’elenco completo dei parcheggi per Vinitaly si trova sul sito della manifestazione.

    Gli espositori a Vinitaly 2012 sono circa 4200 un numero veramente grande, e anche i vini presentati sono tantissimi, magari ci sbaglieremo ma nominate un tipo di vino italiano e sicuramente a Vinitaly 2012 ci saranno degli espositori che lo proporranno; per esempio ci sono ben 7 espositori pugliesi che metteranno in mostra il Primitivo di Manduria dolce naturale, oppure se preferite il Dolcetto d’Acqui lo potrete trovare presso ben 12 stand piemontesi. Veramente tutto il mondo del vino si ritrova a Vinitaly.

    Ma Vinitaly non è riservato solamente ai produttori italiani, ci sono anche molti stranieri, sia quelli che arrivano dai paesi con antiche tradizioni vinicole, come la Francia e la Spagna, che dai paesi che solo recentemente sono entrati nel mondo del vino ma con grandi risultati, come gli Stati Uniti e l’Australia. Troverete anche degli espositori che arrivano da paesi che sicuramente vi sorprenderanno, pensate per esempio l’Azerbaijan e la Romania.

    Per ogni altra informazione su Vinitaly 2012 vi suggeriamo di andare sul sito dell’esposizione http://www.vinitaly.com/

    Foto di br1dotcom