Utensili da cucina: lo squamatore

Un utilissimo utensile da cucina, permette di squamar ei pesci alla perfezione

da , il

    Ci sono mille attrezzi strani in cucina, curiosi e interessanti, ma a volte non sono veramente utili, invece lo squamatore per i pesci è utilissimo. Ce ne sono di vari tipi, quello che preferisco ed uso regolarmente è questo, che ha anche il serbatoio per le squame.

    Esistono anche dei coltelli squamatori, ma questo tipo di squamatore evita che le squame schizzino intorno mentre pulite il pesce.

    Si usa semplicemente passando sul pesce nel verso contrario alle squame.

    Non tutti i pesci hanno le squame, e a volte anche se hanno le squame lo squamatore non serve. Per esempio, le sardine, soprattutto se un po’ grandi hanno le squame, ma in questo caso le potete togliere semplicemente strofinandole delicatamente con le mani.

    In altri casi invece non dovete togliere le squame, per esempio se volete cuocere il pesce alla griglia, o al sale. Le squame proteggeranno la carne del pesce durante la cottura, e poi si elimineranno al momento di servire, semplicemente togliendo la pelle al pesce.

    In tutti gli altri casi, squamare il pesce per bene è categorico, anche se la pelle del pesce non sarà consumata, le squame potrebbero finire nell’intingolo con spiacevoli risultati. Non fidatevi anche della squamatura eseguita dal pescivendolo, prima di cucinare il pesce controllatelo accuratamente, soprattutto sulla testa.