Schiscetta perfetta: come preparare il lunchbox per la pausa pranzo [FOTO]

Abbiamo selezionato per voi tre ricette semplicissimi e davvero buonissime, preparate insieme a noi la vostra schiscia perfetta!

da , il

    La schiscetta perfetta: come prepararla per la pausa pranzo è davvero uno scherzo! Per riuscirci è necessario seguire solo i nostri suggerimenti! Per i milanesi la “schiscetta” è il pranzo che i lavoratori “schiacciavano” nel loro portavivande, per gli abitanti di New York è il “lunch box” e per quelli di Tokyo è il “bentobako”, chiamato in mille modi diversi il pranzo al sacco è sempre visto come un momento tragico nella giornata di tutti i lavoratori. Abbiamo raccolto per voi alcune delle migliori ricette da preparare, chiudere in colorati contenitori e da portare in ufficio! Abbandonate il ristorante, stracciate i ticket e seguiteci alla scoperta del pranzo d’ufficio, di tutte quelle pietanze che non avreste mai pensato di riuscire a portare con voi!

    Hummus di barbabietola

    L’hummus di barbabietola è una variante particolare e golosa della solita crema. Il suo colore intenso e rubino rallegrerà la vostra pausa pranzo con un sapore deciso e delicato. Per gustare al meglio questa preparazione, vi suggeriamo di abbinare delle gustose fette di pane di segale che, con semplicità, realizzeranno la schiscetta perfetta…adatta anche a chi ha deciso di scegliere una dieta vegana!

    Ingredienti

    • 400 gr di barbabietola precotta
    • 230 gr di ceci cotti
    • 2 cucchiai di salsa tahin
    • 1 limone
    • 1 pizzico di sale
    • 1 cucchiaino di cumino
    • olio extravergine di oliva q.b.

    Preparazione

    1. Realizzare questa ricetta è davvero facile e veloce, l’unico strumento davvero necessario è un frullatore o un robot da cucina che vi aiuterà a rendere il procedimento molto più rapido. All’interno del boccale inserite tutti gli ingredienti elencati: i ceci, la barbabietola, il tahin, il sale, il succo del limone e il cumino.
    2. Frullate tutto quanto fino ad ottenere una crema omogenea, per questo motivo vi suggeriamo di non utilizzare una velocità troppo alta ma di proseguire con un’intensità media per raggiungere il risultato desiderato. Se il composto risulta troppo asciutto, suggerite un po’ di olio o un goccio di acqua per ammorbidire il tutto.
    3. Ottenuta la crema, che avrà un sapore più intenso grazie al tahin, versatela nella vostra schiscia; all’interno di un altro contenitore conservate le fette di pane riscaldate e successivamente portate tutto in ufficio!

    Sandwich di sushi

    Il sandwich di sushi è una preparazione divertente e perfetta per abbinare il gusto fresco e leggero del sushi con il sapore delicato del pane bianco, utilizzato tipicamente per i sandwich appunto. Scopriamo insieme come realizzare questo piatto, comodissimo da portare in ufficio perché pratico da scartare e soprattutto facilissimo da mangiare! Vediamo insieme come fare!

    Ingredienti

    • 8 pezzi di pane bianco per sandwich
    • 310 gr di panna da cucina
    • 4 fette larghe di salmone affumicato
    • 1 carota piccola grattuggiata
    • 1 cetriolo tagliato in strisce sottili
    • 2 cucchiai di maionese
    • 3 foglie di lattuga iceberg
    • 1 piccolo avocado tagliato in strisce sottili

    Preparazione

    1. Ponete il pane sul piano di lavoro, nella lista degli ingredienti vi abbiamo suggerito il pane bianco adatto per i sandwich, se non disponete di questo ingrediente però è possibile utilizzare del normale pancarré senza la crosta. Utilizzando un mattarello, rendete più sottile il pane.
    2. Disponete sul pane uno strato non troppo abbondante di panna, una fetta di salmone, un po’ di carota grattuggiata e le strisce di cetriolo. Arrotolate il tutto e successivamente tagliate in piccole porzioni, proprio come se stesse preparando il sushi.
    3. Per la seconda variante, unite all’interno di un mixer un po’ di salmone e la maionese, spalmatene un po’ su una fetta di pane e successivamente adagiate una foglia di lattuga. Ponete quindi le rimanenti fette di salmone e le strisce di avocado, arrotolate e tagliate il tutto in 3 rotoli.
    4. Ponete tutti I vostri rotolini di sandwich sushi all’interno della vostra schiscia e iniziate a immaginare il loro gusto in attesa della pausa pranzo!

    Polpettine profumate al cumino e limone

    Le polpettine profumate al cumino e limone sono un piatto buonissimo e semplice da realizzare, davvero perfette per un pranzo in ufficio! Saporite e profumate queste polpettine uniscono il gusto della carne in bianco con quello delle spezie, una sperimentazione davvero gustosa! Scopriamo insieme come fare!

    Ingredienti

    • 400 gr di carne macinata
    • 2 salsicce
    • 1 uovo
    • 1 fetta di pane
    • 2 cucchiai di farina
    • la buccia grattuggiata di 1 limone
    • 1 cucchiaino di semi di cumino
    • mezza cipollina
    • 1 goccio di latte
    • sale q.b.
    • olio evo q.b.
    • 1 bicchiere di vino bianco

    Preparazione

    1. All’interno di una ciotola versate la carne macinata successivamente aprite le salsicce e amalgamate la loro carne con quella precedentemente aggiunta. Incorporate anche l’uovo e la mollica di pane ammorbidita prima con il latte e ridotta in pezzi con le mani; aggiungete quindi la farina, la buccia di limone, il cumino sbriciolato e un pizzico di sale.
    2. All’interno di una padella antiaderente versate un filo di olio di oliva e la cipolla tritata, lasciate rosolare il tutto e non appena sarà imbiondita aggiungetela al composto di carne creato prima. Con le mani mescolate il tutto energicamente e successivamente realizzate le polpettine!
    3. All’interno di un’altra padella, vi suggeriamo di non utilizzare quella della cipolla per evitare di perdere i sapori, versate un filo d’olio e lasciate cuocere le polpette. Rosolatele per bene da entrambi i lati e non appena sono colorite provvedete a sfumarle con un po’ di vino. Lasciate evaporare il tutto e successivamente abbassate il fuoco, lasciate cuocere ancora per qualche minuto.
    4. Terminata la cottura, ponete le polpette all’interno della schiscia e conservate il tutto per il giorno successivo. Per rendere ancora più appetitoso questo piatto vi suggeriamo di abbinare delle zucchine tagliate a dadini e cotte in padella con l’aggiunta di un po’ di olio.

    Foto di hiroko kasagi; Taka Taka Mexican Sushi & Japanese Tacos e Giulia Scarpaleggia