Risparmiare sulla spesa: cercate il last minute al vostro supermercato

Esiste qualche trucco per risparmiare sulla spesa, senza necessariamente abbassare la qualità dei prodotti nel nostro carrello

da , il

    risparmiare sulla spesa

    Risparmiare sulla spesa senza necessariamente affidarsi a prodotti di bassa qualità non è un’impresa impossibile: in alcuni supermercati vi sarà capitato di trovare su alcuni prodotti, soprattutto da frigo, dei grossi sconti, con diciture come “last minute” oppure “Gusto in tempo”. Questa è una politica adottata da alcuni supermercati per ridurre gli scarti e la merce invenduta, che quindi, a ridosso della scadenza, viene venduta a prezzi molto più bassi. Si tratta di prodotti ancora non scaduti, attenzione, e che quindi possono essere consumati in tutta sicurezza. Di solito coinvolti sono i prodotti a breve scadenza, che rimangono invenduti, come formaggi e latticini.

    Diverse le iniziative, a seconda del supermercato: da Auchan e nei supermerati Iper ci sono banchi frigo che espongono merce fresca (come salumi, formaggi, pasta fresca) che sta per scadere con forte sconto, mentre alla Esselunga, il giorno prima della chiusura, nel tardo pomeriggio, la merce facilmente deperibile viene venduta anche al 50%.

    Un’occasione per comprare pesce, molluschi, crostacei a prezzi bassi: e se avete intenzione di consumarli al massimo il giorno successivo sono un modo molto efficace per risparmiare e comunque iniziative del genere vi consentiranno una cucina economica senza andare ad intaccare la qualità dei prodotti acquistati.

    Ricordate comunque che per la legge gli esercizi commerciali possono vendere alimentari freschi fino a meno 3 giorni dalla scadenza, o per quanto riguarda gli altri alimenti, a meno 15 giorni dalla data di scadenza.