Ricette Pasquetta: il perfetto picnic, il decalogo

10 facili e pratiche regole da seguire per organizzare al meglio il vostro picnic di Pasquetta, in modo che sia divertente e pieno di buone cose da mangiare

da , il

    A Pasquetta il picnic è un must. File di macchine che lasciano la città per trascorrere un giorno all’aperto, muniti di giochi, passatempi e soprattutto tante leccornie da consumare in allegria. Il picnic però va organizzato bene, niente deve essere lasciato al caso, e se siete dei disorganizzati cronici, cercate un posto vicino un punto di ristoro, come un bar, dove potete recarvi per sopperire alle mancanze. Comunque seguendo questi consigli non dovreste averne affatto bisogno.

    1. Munitevi di uno di quei contenitori appositi o di un romantico cestino di vimini.

    2. I piatti devono essere veloci e facili da mangiare, anche se sono freddi, meglio se facilmente digeribili.

    3. Sistemate i viveri nel cestino mettendoli in ordine di utilizzo: il dolce in fondo, gli antipasti in alto.

    4. Fondamentale avere un telo cerato, coperte, una crema antistaminica, un coltello, un tagliare, e stoviglie rigide, che non volino via facilmente.

    5. Per le bevande o eventuali salse utilizzate le borse termiche.

    6. Sacchi di plastica grandi abbastanza da contenere facilmente tutti i rifiuti.

    7.Scegliete prima il luogo dove recarvi, ci sono anche aree attrezzate con barbecue, e portate tutto l’occorrente per cucinare sul posto.

    8. Non allontanatevi ore e ore da casa, rischiate di arrivare stanchi e nervosi.

    9. Anche se si tratta di un pranzo al sacco decorate i piatti con erbe aromatiche e altre guarnizioni, trasformeranno il picnic in un momento più raffinato.

    10. La compagnia è fondamentale… sceglietela con cura e non dimenticate di portare con voi oggetti e giochi per divertirsi insieme.

    Con questi consigli speriamo che passerete una bella gita di Pasquetta, con tante cose buone da mangiare e soprattutto in allegria!