Ricette nel cinema: i migliori piatti dei film

Ecco a voi le migliori ricette dei film in un menù cinematografico: dagli antipasti dei Blues Brothers alla creme brulé di Amelié, passando per le polpette del cartone animato, fino a bevande e cocktail

da , il

    ratatouille film e ricetta

    Se siete appassionati di cinema e cucina ecco a voi le migliori ricette di piatti dei film da cucinare con facilità seguendo i nostri suggerimenti. Chi non ricorda la scena del film un “Americano a Roma” quando Alberto Sordi affronta il piatto di “maccaroni”, o l’indimenticabile Totò in “Miseria e Nobilità” con un grande piatto di spaghetti al pomodoro da mangiare con tutta la famiglia? Allora introduciamoci nel mondo del cinema visto dalla cucina, con un menù di ricette da film.

    Antipasti in pellicola

    Iniziamo il pranzo cinematografico con due antipasti molto famosi, che sono associati facilmente ai film in cui vengono mangiati o cucinati: i pomodori verdi fritti dell’omonimo film, piatto forte e ricetta tradizionale del ristorante sulla linea ferroviaria che rappresenta il filo conduttore di tutta la pellicola. E come dimenticare il fantastico cocktail di gamberi accompagnato da champagne nel film “The Blues Brothers”? Ecco a voi una ricetta molto gustosa del famoso cocktail a base di gamberi mangiato dai due uomini in nero e occhiali da sole scuri.

    Primi piatti da film

    Per i primi piatti “al cinema” la scelta diventa ardua ma abbiamo selezionato tre ricette indimenticabili e molto diverse tra loro per gusto e ingredienti. Distendetevi e sorseggiate un poco di gazpacho del film di Almodovar “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”? Più tradizionale è la ricetta degli gnocchi di semolino de “Il pranzo della Domenica”, commedia di Carlo Vanzina che ricorda i pranzi nei giorni di festa in famiglia, specie nelle case romane, essendo questo piatto assolutamente capitolino. Da “I soliti ignoti” la pasta e ceci di Nicoletta, mangiata dai protagonisti dopo il fallito tentativo di furto.

    Secondi piatti cinematografici

    Se il contorno è necessariamente la ratatouille di verdure del nostro amico topolino francese cartone animato, per i secondi piatti arriviamo ad alcuni classici film fino ai contemporanei, anche italiani. Il romantico soufflé di formaggio preparato da Sabrina, dopo aver imparato i trucchi di preparazione dal barone Saint-Fontenelle, che conquista il ricco Linus, o le polpette che cadono da cielo, dagli svariati gusti e fattezze, del cartone animato “Piovono Polpette”? C’è anche il tradizionale fegato alla veneziana di “Pane e Tulipani”, da imparare a preparare seguendo gli insegnamenti del cameriere Ganz.

    Dolci, dessert e bevande al cinema

    Affondare il cucchiaino nella crosticina della deliziosa creme brulé è una delle attività preferite della nostra Amelié: prepariamo la ricetta di questo dessert nella versione invernale. Amelié potrebbe vincere su tutte le protagoniste femminili dei film se non fosse per lei, Audrey Hepburn, che in “Colazione da Tiffany” presenta dei muffin squisiti: prepariamone di vari gusti secondo la ricetta originale americana. Per accompagnare il menù con ottime bevande prendiamo esempio da Russell Crowe e apprezziamo i vini francesi di “Un’ottima annata”, terminando la serata come “Il grande Lebowski”. Come? Sorseggiando un cocktail White Russian.