5 ricette con il pane raffermo

Tre ricette veloci e pratiche da realizzare, scopritele insieme a noi!

da , il

    Vi proponiamo 5 ricette con il pane raffermo per utilizzare gli avanzi di questo prezioso alimento che può essere sfruttato in molteplici modi. Evitate gli sprechi e divertitevi a creare insieme a noi tre delle più buone preparazioni che esistono con il pane raffermo, per tornare ai gusti di una volta e godere dei sapori tipici delle tradizioni antiche. Senza mettere mano al portafoglio, scopriamo insieme come fare!

    Foto di vaniala

    1. Gnocchi di pane raffermo

    Gli gnocchi di pane raffermo sono davvero semplici da realizzare! Prendete le fette di pane raffermo ed eliminate la crosta, successivamente tagliate la mollica rimasta in cubetti di media misura. Versate i cubetti in una ciotola, incorporate 200 gr di farina precedentemente setacciata, salate e pepate il tutto aggiungendo anche un po’ di noce moscata. Mescolate il tutto con un cucchiaio e unite 20 gr di formaggio grattugiato, mescolate tutto con le mani per creare un primo impasto che completerete con l’aggiunta di mezzo litro di latte e 2 uova precedentemente sbattuti insieme. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno, mescolate il tutto dall’alto verso il basso, così da favorire l’assorbimento dei liquidi da parte del pane. Iniziate quindi con un cucchiaio a formare gli gnocchi che, vi suggeriamo, cuocerete in un gustoso brodo di carne. Condite la vostra preparazione con besciamella o con un po’ di burro e salvia.

    Foto di Ron van der Wall

    2. Plum cake di pollo e pane

    Il plum cake di pollo e pane è un’idea sfiziosa per un aperitivo in compagnia di amici, una preparazione davvero semplice da realizzare! All’interno di una padella antiaderente, versate un po’ d’olio di oliva e lasciate appassire una cipolla tagliata a striscioline, aggiungete quindi 2 carote tagliate a cubetti e salate il tutto. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere per 10-15 minuti, terminato il tempo necessario per cuocere le carote, aggiungete nella padella 100 gr di pisellini già cotti. All’interno di una ciotola quindi, unite 400 gr di petto di pollo tritato finemente al mix, 2 uova e 100 gr di pane raffermo tritato e privo di crosta. Energicamente con le mani impastate il tutto e successivamente unite le verdure cotte in precedenza e 100 gr di scamorza tagliata a cubetti. Impastate nuovamente e versate in uno stampo per plum cake, infornate il tutto per 40 minuti a 180° prima di servire, ancora calda, la vostra creazione agli ospiti.

    Foto di Francesca Lorenzoni

    3. Polpette di melanzane

    Le polpette di melanzana realizzate con il pane raffermo sono davvero buonissime! Lavate 6 melanzane medie e cuocetele nel microonde a massima temperatura fino a quando non saranno abbastanza morbide; terminato il tempo di cottura, strizzate per bene così da eliminare l’acqua in eccesso e successivamente tagliatele grossolanamente utilizzando la mezzaluna. Versate la “crema” realizzata in una ciotola e aggiungete 2 uova, il pane raffermo precedentemente ammorbidito nell’acqua e strizzato anche esso, un bel po’ di parmigiano, un po’ di sale, il pepe e, se di vostro gradimento, un po’ di pecorino che aggiungerà un tocco in più alla vostra preparazione. Realizzato quindi l’impasto delle vostre polpette, create delle palline rotonde che successivamente friggerete in una padella con olio di semi; terminato il processo di frittura adagiate le polpette su un foglio di carta assorbente così da togliere tutto l’olio in eccesso.

    Foto di Gennaio Visciano

    4. Bruschette con peperoni arrosto e olive

    Le bruschette con peperoni arrosto e olive sono buonissime da servire per un aperitivo con gli amici e davvero facili da preparare. Fragranti e croccanti, le bruschette vegan che vi proponiamo in questa ricetta possono essere utilizzate anche come appetizer durante una cena; scoprite la nostra ricetta e provate ad imitarle!

    VAI ALLA RICETTA

    Foto di sara.dafne

    5. Torta di pane e cioccolato

    La ricetta della torta di pane e cioccolato chiamata anche “la pacciarella” è un dolce tradizionale lombardo, che nella città di Gorgonzola si mangia il giorno di S. Caterina d’Alessandria (25 Novembre). Questo dessert è davvero facile da realizzare e, per la gioia di tutti coloro che vogliono rimanere in forma senza rinunciare al gusto.

    VAI ALLA RICETTA

    Foto di Sonia