Ricette di Carnevale tipiche regionali

Un clima di eccessi e di bagordi gastronomici denota il Carnevale, una delle feste più attese da adulti e bambini. Prova ne è la grande produzione di ricette tipiche di ogni regione che, da Nord a Sud, allietano le nostre tavole. Perchè non ideare un menù ad hoc con i primi, i secondi ed i dolci fritti tipici del periodo raggruppati di seguito?

da , il

    frittelle di Carnevale

    Le ricette di Carnevale tipiche regionali identificano ogni diverso modo culinario attraverso il quale si esprime lo spirito di tale simpatica festa, sinonimo di colori, allegria e tanto divertimento. Le ricette di Carnevale napoletane, siciliane, abruzzesi denotano il clima di eccessi che è facile respirare durante il mese di febbraio quando, da Nord a Sud, isole comprese, ci si abbandona senza reticenze (ci sarà poi modo di “rimediare” durante la Quaresima) ai bagordi gastronomici. Non solo: la costante presenza di cibi ricchi e grassi non fa altro che portarci all’ideazione di menù ad hoc dei quali è meglio perdere il conteggio delle calorie.

    Le ricette carnevalesche tradizionali costituiscono il patrimonio gastronomico dell’intera nostra penisola: i dolci regionali, ma anche gli antipasti, i primi ed i secondi, ci permettono di festeggiare tutti insieme a tavola tra chiacchiere e castagnole, graffe, e frittelle di ogni genere. Tra queste è inutile sottolineare come molte ricette di Carnevale per bambini, pronte a prendere per la gola anche gli adulti, vengono proprio dalla tradizione, ed ancora oggi sono gelosamente custodite da nonne e mamme che le ripropongono di anno in anno.

    Non perdete i piatti raccolti di seguito: avrete a disposizione una piccola personale scorta di ricette carnevalesche salate e dolci, al forno e fritte, pronte a solleticare l’appetito il giovedì ed il martedì grasso, senza dimenticare la domenica.

    Photo by Follieincucina / CC BY

    Primi piatti tipici di Carnevale

    lasagne napoletane carnevale

    Per i primi piatti di Carnevale ecco alcune ricette tipiche che, dal Trentino alla Sicilia, richiamano le ricche ed abbondanti prelibatezze del periodo carnevalesco. La frittata di bucatini, direttamente dall’Irpinia, è ideale come piatto unico e sostanzioso. La tradizione locale prevedeva festeggiamenti nelle strade, balli, bevute e mangiate, e la frittata era una pietanza comoda da preparare per tempo e portare fuori. Un altro primo piatto gustoso che unisce molti ingredienti sono gli gnocchi con coriandoli, la cui ricetta vede un classico primo della tradizione vestito a festa. Sullo stesso genere non perdete il risotto con i coriandoli, ricco di verdure. Per continuare con pietanze appaganti vi consigliamo le pappardelle con sugo di coniglio, ricetta tipica toscana dagli antichi sapori contadini. Il primo piatto carnevalesco per eccellenza, però, rimane quello rappresentato dalle lasagne di carnevale napoletane, a base di salsiccia e pancetta oltre che di sugo di carne, ricotta, uova sode, polpette di carne, mozzarella e provola, ovvero ingredienti super calorici che ci preparano all’arrivo della Quaresima. Un cenno meritano, infine, i ravioli conditi con il tocco (o tucco) con il quale in Liguria si festeggia l’ultimo giorno di Carnevale. Anche questo è un piatto grasso, specie per gli standard della cucina ligure.

    Secondi piatti tipici di Carnevale

    arrosto carne

    Anche i secondi piatti di Carnevale tipici regionali sono sostanziosi e pronti a sottintendere il connubio unico tra abbondanza e gusto. Tra le ricette carnevalesche salate ci sono i fagioli grassi, piatto tipico piemontese che unisce i fagioli alle parti più grasse del maiale, come cotiche, zampetti e a volte salamini. Nel passato veniva preparato e distribuito ai poveri durante il periodo festivo. Ancora oggi, durante il Carnevale di Ivrea, vengono preparati pentoloni di tale saporita pietanza che viene poi distribuita alla popolazione. Se del maiale, invece, volete gustare la parte più buona, allora vi consigliamo di provare l’arista di maiale al forno, ricetta tipica toscana che è possibile abbinare a gustose patate, preferibilmente novelle. Per una ricetta diversa dal solito, invece, perchè non optare per le melanzane ripiene?. Tipiche del sud Italia, le melanzane possono essere preparate in diversi modi, ma per renderle adatte al Carnevale è necessario scegliere la farcitura con carne macinata e provola… squisite!

    Dolci di Carnevale tipici regionali

    bugie di Carnevale

    Tra tutte, la categoria dei dolci carnevaleschi tipici regionali rimane la più corposa: pensate a tutte le frittelle gustate in occasione della festa. Ricette fritte, tutte o quasi, si tratta della portata attesa con maggiore interesse: tutti la aspettano. Si tratta di un vero e proprio trionfo di frittura tranne che per il migliaccio napoletano, una torta a base di ricotta, semolino e canditi che viene cotta al forno e spolverata di zucchero a velo. Immancabili in tavola, passando da Nord a Sud, sono le bugie liguri, i bocconotti pugliesi e le tagliatelle fritte emiliane. Per non farsi mancare niente sono da provare anche le castagnole del Lazio e della Romagna e il tarallo al naspro, tipico delle regioni del Sud.

    Ma le ricette dei dolci di Carnevale tradizionali regionali non sono finite qui. Mancano ancora le graffe campane, i purciduzzi pugliesi, i tortelli dolci di Carnevale, le fritole venete, le frittelle di riso romane e i grostoli del Trentino. Non perdete, infine, i ravioli di ricotta, ripieni con una deliziosa crema da leccarsi i baffi.