Ricetta stuzzichini: tronchetti multigusto

Una ricetta dalle mille varianti per degli stuzzichini adatti ad un buffet o per per accompagnare un aperitivo

da , il

    tronchetto

    Una ricetta dalle mille varianti per degli stuzzichini adatti ad un buffet o per per accompagnare un aperitivo. I tronchetti sono preparati usando delle piadine molto sottili e facilmente arrotolabili (tipo le piadine sciarpa o quelle arrotolabili), e che non necessitano di essere riscaldate prima dell’uso; si trovano nei supermercati molto forniti o negli store specializzati in forniture per esercizi commerciali. Se non le trovate chiedete ai bar che li usano per un aiuto.

    Preparazione

    Per questa ricetta non fornisco indicazioni precise a riguardo delle porzioni, ricordate solo che una piadina permette di ottenere 3 o 4 tronchetti.

    Prendete una piadina farcitela come indicato nel seguito, arrotolatela, e avvolgete il rotolo ottenuto nella carta stagnola stringendo leggermente. Conservatela in frigo. Al momento di servire, sfasciatela e tagliatela in tre o quattro tronchetti, a seconda della grossezza delle piadine usate.

    Distribuite poi i tronchetti sopra dei vassoi mescolando con cura i vari gusti.

    Tronchetti ai gamberi

    Gettate in acqua bollente salata dei gamberetti sgusciati surgelati, al momento della ripresa del bollore lasciate cuocere ancora uno o due minuti. Scolateli, raffreddateli sotto l’acqua corrente e tritateli. Mescolateli con della maionese soda e con della scorza grattugiata di limone (solo la parte gialla).

    Spalmate le piadine con il composto di maionese e gamberi, distribuite sopra della lattuga, o altra insalata verde dal gusto delicato, tagliata a listerelle.

    Tronchetti ai peperoni

    Togliete la pellicina a dei peperoni. Per fare questo, passateli sopra la fiamma viva e poi lasciateli raffreddare chiusi in un sacchetto di carta. A questo punto la pellicina si elimina facilmente. Dopo averli spellati, lavateli e asciugateli comprimendoli tra due fogli di carta cucina. Poi tagliateli a filetti.

    Dissalate e disliscate delle acciughe sotto sale, e tagliatele a pezzetti.

    Dissalate e tritate grossolanamente dei capperi sotto sale.

    Preparate una salsetta mescolando le acciughe e i capperi, preparati prima, con un po’ di aglio spremuto con lo spremiaglio, e un po’ di olio d’oliva.

    Stendete i filetti di peperone sulle piadine, salate leggermente, e spalmate sopra la salsetta di acciughe.

    Tronchetti alla (insalata) russa

    Tagliate a dadini piccolissimi della giardiniera sottaceto ben sgocciolata, mescolate con della maionese ben soda, e spalmate sulle piadine.

    Tronchetti ai carciofi

    Spalmate le piadine con del patè o crema di carciofi e poi stendetevi sopra delle fette di prosciutto cotto. Se non trovate la crema di carciofi, potete prepararla frullando dei carciofini sott’olio sgocciolati.

    Tronchetti al salmone

    Spalmate le piadine con del formaggio tipo Philadelfia, e poi stendetevi sopra delle fettine sottili di salmone affumicato.

    Tronchetti al wurstel

    Spalmate le piadine con un velo di senape, e poi stendetevi sopra delle fettine sottili di pariser e dei cetriolini sott’aceto tagliati a filettini per il lungo.

    Tronchetti Praga-ananas

    Tritate dell’ananas fresco o sciroppato ben sgocciolato. Stendete delle fettine di prosciutto di Praga sulle piadine e poi distribuite sopra uno strato di ananas tritato, concludete con una spolverata di pepe.

    Tronchetti Bologna-melanzane

    Stendete delle fettine di mortadella di Bologna sulle piadine e poi sopra delle fettine sottili di melanzane grigliate (potete usare anche quelle surgelate).

    Potete sbizzarirvi in altri varianti, ma attenzione scegliete ingredienti abbastanza asciutti, per evitare fuoriuscite di liquidi.