NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Quale riso usare per ogni ricetta

Quale riso usare per ogni ricetta
da in Cucinare riso e pasta
Ultimo aggiornamento: Venerdì 31/07/2015 17:32

    Quale riso usare per ogni ricetta

    La scelta del riso da usare per preparazioni diverse è importante al fine di portare a termine in modo adeguato ricette diverse. Infatti già dando una rapida occhiata al supermercato vi renderete conto che su ogni scatola viene indicata la preparazione migliore per quel tipo di riso specifico. Quindi la giusta scelta può veramente decretare il successo della vostra preparazione, al contrario sbagliare la tipologia di riso da usare può far abbassare drasticamente il risultato. Non servono conoscenze specifiche, basta individuare i tipi più comuni e come è meglio utilizzarli, anche perchè ogni qualità ha differenti dimensioni dei chicchi e diverse modalità di cottura.

    Riso Tondo
    Riso Tondo

    Il riso tondo ha la caratteristica di avere i chicchi piccoli di forma rotonda. Durante la cottura, circa 12 minuti, tende a rilasciare l’amido quindi è perfetto per la preparazione di minestre e dolci, ma anche per il sushi. Le varietà di riso tondo più famose sono l’Originario, il Balillo e l’Auro.

    Riso fino
    riso ribe

    Il riso fino ha i chicchi lunghi e di forma affusolata, la cottura che richiede è di circa 14 minuti ed è uno dei più versatili in cucina: lo userete infatti per tantissime preparazioni, per esempio i supplì. Conosciuti sono il Ribe e l’Ariete.

    Riso semifino
    riso vialone nano

    La forma dei chicchi del riso semifino è tondeggiante, leggermente allungati e di grandezza media. Rilascia amido durante la cottura (di circa 15 minuti) quindi si presta in cucina per la realizzazione di minestre, risotti mantecati e supplì. Celebre varietà di questo tipo di riso è il Vialone Nano.

    Riso Superfino
    riso arborio

    I chicchi del riso superfino sono grandi e lunghi. Durante la cottura, che tiene bene, rilascia poco amido, quindi è perfetto per le insalate di riso e tutti i piatti dove è importante che i chicchi rimangano separati, per esempio la paella. Tra le varietà più famose, l’Arborio, il Carnaroli e il Roma.

    Varietà comuni di riso
    varieta riso

    Al supermercato vi troverete davanti molte confezioni di riso, e non sempre si capisce quali sia il più adatto per le varie ricette. Ecco allo qualche consiglio su cosa comprare: l’Arborio è uno dei più diffusi, si presta per accompagnare pesci e risotti asciutti, indicato anche per minestre e zuppe. Il Vialone Nano è perfetto per i risotti. Il Carnaroli si presta alla preparazione di risotti mantecati ma anche per le insalate di riso. Il Ribe si presta molto ad essere lavorato parboiled ed è perfetto per il riso pilaf, per le minestre e per le verdure ripiene. Il Roma va bene nella preparazione di tutti i risotti, per gli sformati di riso e per la celebre ricetta risi e bisi.

    761

    ARTICOLI CORRELATI