Pomodorini: varietà, proprietà e consigli

da , il

    pomodorini ciliegia

    I pomodorini sono degli ortaggi amatissimi, così piccoli, dolci e croccanti, che rappresentano una vera e propria tendenza in cucina, visto che sempre più spesso vanno sostituendosi ai pomodori classici, in preparazioni chic come per esempio i pomodorini canditi. Ne esistono di tante varietà, che oggi proveremo a catalogare, che è bene conoscere per poter usare quellla giusta a seconda della preparazione scelta. Per tutti vale che bisogna fare attenzione al momento dell’acquisto, in quanto devono avere la pelle priva di imperfezioni e il picciolo deve essere verde.

    I pomodorini si possono dividere in:

    Datterini: che sono caratterizzati dalla forma allungata, saporitissimi e croccanti, ottimi per essere aggiunti all’ultimo momento nei piatti caldi. Potete provarli nelle mezze maniche allo scorfano.

    I ciliegini, i famosi cherry tomatoes, sono molto usati nelle insalate e anche per le decorazioni, senza dimenticare le cotture brevi, come per esempio i primi piatti spadellati, dove vengono aggiunti all’ultimo istante, giusto per scaldarli.

    I mini San Marzano, che sono una varietà del simbolo del pomodoro pelato per eccellenza, di forma allungata e molto profumati.

    Infine c’è il pizzutello, che prende il nome dalla forma a punta della parte terminale, che ha una pelle sottile e rimane dolce al palato.