Pesto, Genova lo celebra con il Mondiale del 2010

Il pesto alla genovese, la famosa salsa al basilico per cui mezzo mondo va pazzo, è spesso oggetto di contese

da , il

    Il pesto alla genovese, la famosa salsa al basilico per cui mezzo mondo va pazzo, è spesso oggetto di contese. Infatti ogni ligure che si rispetti vanta la ricetta del pesto migliore, tramandata da generazioni.

    Sicuramente ne esistono tante varianti: per esempio lungo la riviera di ponente non si usano i pinoli in questa salsa, mentre invece per la rivera di levante sono fondamentali. Un suo parente provenzale, chiamato “pistou”, vuole invece al loro posto il pomodoro.

    Il dibattito è di certo anche sulla presenza o no di aglio, secondo la maggioranza delle persone necessario a donare vigore alla salsa.

    Un punto su cui però sembrano andare tutti d’accordo è l’utilizzo del mortaio per prepararlo. Infatti il basilico a contatto con le lame del frullatore elettrico, sicuramente più veloce e meno faticoso, tende a ossidarsi.

    L’utilizzo di questo utensile nella realizzazione del pesto è così importante che sono in corso le eliminatorie per partecipare al Mondiale di Pesto 2010. A questa competizione può partecipare chiunque, per sfidarsi nella preparazione di questa salsa.

    Per avere informazioni sui luoghi dove avverrano le eliminatorie e le modalità di partecipazione basta visitare il sito www.pestochampionship.it

    Foto da:

    www.pestochampionship.it