Pasquetta: il cesto da pic nic per la gita fuori porta

I preparativi ed il menu per il pranzo di Pasqua saranno di sicuro già pronti; invece, se avete ancora qualche dubbio su come trascorrere e quali cibi preparare per il Lunedì dell’ Angelo, detto anche lunedì di Pasqua o più comunemente Pasquetta, la festività introdotta dallo stato italiano nel dopoguerra per allungare la festa della Pasqua, noi di Buttalapasta abbiamo come sempre qualche idea da proporvi per riempire il vostro cestino

da , il

    I preparativi ed il menu per il pranzo di Pasqua saranno di sicuro già pronti; invece, se avete ancora qualche dubbio su come trascorrere e quali cibi preparare per il Lunedì dell’ Angelo, detto anche lunedì di Pasqua o più comunemente Pasquetta, la festività introdotta dallo stato italiano nel dopoguerra per allungare la festa della Pasqua, noi di Buttalapasta abbiamo come sempre qualche idea da proporvi per riempire il vostro cestino. Vi mostreremo piatti locali e tipici della tradizione italiana, veloci e freddi, per festeggiare in modo allegro e spensierato l’ arrivo della tanto attesa prima gita fuori porta della bella stagione.

    Solitamente questo giorno si trascorre, come vuole la tradizione, con amici e parenti e spesso si decide di svolgere attività en plein air per godersi le prime calde giornate di primavera.

    A seconda che decidiate di andare in campagna o al mare, o fare un pic-nic sull’ erba o una scampagnata, abbiamo preparato tante ricette rapide e semplicissime da realizzare e che potrete portare con voi, naturalmente munendovi di un cestino di vimini o di una borsa termica.

    Potrete consumare queste bontà per l’ ora di pranzo, o anche in altri momenti della giornata, ricordando che l’ aria fresca e pulita mette molto appetito e che quindi non c’è nulla di male se vorrete concedervi qualche porzione in più.

    La tradizione vuole che per l’ occasione, tra un divertimento e l’ altro, come una partita a carte o un match di pallavolo o di calcetto, che piacciono tanto sia ai grandi che ai piccini, si riacquistino le energie sprecate consumando piatti tipici come:

    Non dimenticate di portare con voi le uova, meglio se sode (perchè sono più facili da trasportare), simbolo della tradizione pasquale e qualche porzione di frutta fresca, sana e buona, con la quale potrete preparare anche una macedonia per farla mangiare più volentieri ai vostri bimbi.

    Infine: ricordate di raccogliere tutti gli avanzi di cibo ed i vostri rifiuti nei sacchetti di plastica e di gettare tutto negli appositi cassonetti per evitare di apportare dei danni irreparabili alla natura che vi ha ospitato.

    Foto da:

    www.eventisagre.it; www.sunset.com; www.laceno.net; www.leiweb.it; www.enduroecasatiello.it; housetv.forumcommunity.net; www.prairiegardens.org; www.girovagandointrentino.it