Pan di spagna soffice e alto: i trucchi e i segreti

Alzi la mano chi, nel bel mezzo della preparazione di un pan di Spagna, almeno una volta si sia ritrovato a sfornare un dolce basso, secco, crudo o troppo cotto, inutilizzabile insomma. Voglia di portarne in tavola uno alto e soffice ottimo da gustare da solo inzuppato nel latte o da farcire per creare delle torte decorate? Prendete nota e seguite i consigli ed i trucchi riportati sotto

da , il

    Pan di spagna soffice e alto: i trucchi e i segreti

    Sfornare un pan di Spagna soffice e alto è il sogno di tutti. Non sempre, però, le nostre aspettative corrispondono alla realtà e, al momento di sfornare il dolce, può capitare di ritrovarsi di fronte una vera sottiletta.

    Esistono dei trucchi e dei segreti per riuscire in tale impresa? La riposta è sì, e sono tutti a prova di principiante. A volte sono solo delle accortezze, altre, invece, delle vere strategie, ma tutte contribuiscono a realizzare un pan di Spagna del quale poter essere orgogliosi.

    Continuate a leggere, allora, per scoprire la ricetta impeccabile e le dritte per il raggiungimento del risultato perfetto a prova di pasticceria.

    Ingredienti

    Ingredienti

    Iniziamo dagli ingredienti: sarà banale ricordarlo ma le materie prime utilizzate devono essere di qualità. Prestate particolare attenzione alle uova che dovranno essere freschissime. Lasciatele a temperatura ambiente prima di iniziare con la preparazione: ciò contribuirà a farle montare meglio.

    Passiamo alla farina: quella consigliata è la comune 00, che è povera di glutine ed è la più indicata tra quelle esistenti. Non utilizzate, invece, la farina di grano duro o quella manitoba. Al massimo potrete miscelarla con poca fecola di patate.

    Come noterete, tra gli ingredienti riportarti sotto non c’è il lievito. Non è un errore, la ricetta originale non lo vuole: esso non è indispensabile alla buona riuscita del dolce anzi, se presente, tende a regalare al sapore del pan di Spagna un retrogusto piuttosto artificiale.

    Consigli

    impasto pan di spagna

    Il segreto che sta alla base della realizzazione di un pan di Spagna alto e soffice sta nel montare molto a lungo, per almeno 20 minuti, le uova con lo zucchero. Così facendo si incorporerà tanta aria, quella capace di far triplicare di volume il composto e di farlo espandere durante la cottura grazie al calore sprigionato dal forno.

    Evitate di aprire lo sportello di quest’ultimo durante la cottura. Attendete che siano passati i 30 minuti previsti per non incorrere nel rischio che il pan di Spagna possa afflosciarsi una volta tirato fuori.

    Per controllare che non sia rimasto crudo al centro inserite uno stecchino o uno spaghetto: tirandolo fuori dovrà uscire asciutto. In caso contrario proseguite la cottura qualche altro minuto.

    Ricordate come in via generale per ogni uovo debbano essere aggiunti 30 gr di farina e 30 gr di zucchero. Questa è la proporzione di base che può essere variata nel caso di aggiunta di cacao o altri ingredienti.

    Ricetta del pan di Spagna

    Pan di spagna soffice

    Ingredienti

    • 140 gr di farina
    • 140 gr di zucchero
    • 5 uova
    • 1 pizzico di sale
    • burro qb

    Preparazione

    1. Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione del pan di Spagna: pesateli per agevolare il lavoro.
    2. Accendete il forno in modalità statica e preriscaldatelo a 180°C.
    3. Imburrate ed infarinate una teglia tonda con apertura a cerniera di 24 cm di diametro.
    4. In mancanza utilizzatene una comune: potrete anche rivestirla di carta forno inumidita e strizzata.
    5. Sgusciate le uova a temperatura ambiente in una ciotola capiente.
    6. Versate nella ciotola contenente le uova intere lo zucchero ed iniziate a lavorare con le fruste elettriche.
    7. Dovrete continuare a lavorare molto a lungo, almeno fino a quando otterrete un composto gonfio e spumoso.
    8. Ci vorranno all’incirca 20 minuti, abbiate pazienza.
    9. Lavate le fruste elettriche, asciugatele perfettamente e mettetele da parte.
    10. Setacciate la farina 00 ed unitela, poco alla volta, al composto di uova e zucchero.
    11. Versate l’impasto ottenuto nella teglia già imburrata e livellatene bene la superficie con una spatola.
    12. Trasferitela a cuocere in forno caldo per circa 30 minuti.
    13. Evitate di aprire lo sportello del forno prima del tempo previsto per non correre il rischio che il dolce si sgonfi.
    14. Ottenuta una superficie dorata controllate lo stato della cottura.
    15. Inserite uno stecchino al centro del pan di Spagna: estraendolo dovrà restare asciutto.
    16. Sfornatelo e fatelo raffreddare prima di estrarlo dallo stampo.
    17. Una volta freddo toglietelo dalla teglia con cura.
    18. Spolveratelo a piacere con dello zucchero a velo e tagliatelo a fette o in alternativa a dischi per farcirlo a piacere.

    Trucchi e segreti

    pan di spagna fette

    Siete alle prime armi e vorreste andare sul sicuro? Allora potrete cedere alla tentazione di aggiungere del lievito al composto, ma non esagerate. Unitene un paio di cucchiaini rasi opportunamente setacciati insieme alla farina.

    Per ottenere un pan di Spagna alto fate cuocere l’impasto in una teglia abbastanza piccola. Per le dosi riportate sopra potreste optare per una di 22 cm di diametro.

    Non appena cotto attendete al massimo 5 minuti prima di tirarlo fuori dal forno oramai spento: rischiereste di farlo inumidire e fargli perdere, così, la naturale fragranza.

    Per estrarlo dallo stampo, invece, dovrete attendere che sia completamente freddo. In caso contrario potrebbe sbriciolarsi o, peggio, rompersi. Lo stesso discorso vale per il taglio.

    Photo by as098_uk / CC BY

    Photo by Nicodemo.valerio / CC BY