Le ciliegie, una tira l’altra

caratteristiche, consiglie per la conservazione e l'uso in cucina di uno dei frutti più amati dell'estate: le ciliegie, perfette per le confetture, o anche per macedonie

da , il

    ciliegie consigli

    Protagoniste di questa stagione, le ciliegie sono una passione per molti di noi. Questo frutto ha, oltre ad un sapore irresistibile dolce, tenero e succoso, un colore invitante e una romantica forma di cuore. Non a caso appunto si dice che per le ciliegie una tira l’altra, come a sottolineare che smettere volontariamente di mangiarle è davvero impossibile. Il frutto del ciliegio appartiene alla famiglia delle Rosacee. Gli alberi sono di due specie, che a loro volta danno frutti differenti. Una sommaria divisione ci permette di ripartire le ciliegie in due grandi categorie per il ciliegio dolce, ovvero le tenerine e le duracine, e in 3 quelli del ciliegio acido, ovvero le ciliegie marasche, amarene e visciole, queste ultime perfette per le confetture.

    In Europa l’Italia è uno dei più grandi produttori: le regioni coinvolte sono Puglia, Campania, Emilia-Romagna e Veneto, dove viene prodotta la Marostica, che ultimamente ha ottenuto il riconoscimento del marchio IGP.

    Quando le acquistate le ciliegie devono avere un colore brillante e uniforme e devono essere ben mature: infatti non proseguono la loro maturazione dopo il raccolto. La consistenza deve essere soda e non devono essere nè ammaccate nè annerite. Il picciolo deve essere di colore verde e ben saldo al frutto.

    Si conservano in frigorifero, in sacchetti di carta e devono essere consumate pochi giorni dopo l’acquisto, dopo averle lavate bene sotto l’acqua del rubinetto. Fate attenzione a metterle nel cassetto della frutta e della verdura, lontano però da cibi aromatici: tendono infatti ad assorbire gli odori.

    In cucina, oltre ad essere perfette per la preparazione di confetture, possono essere impiegate in macedonie, oppure usate per realizzare gelati e sorbetti.

    penandfork.files.wordpress.com

    Speciale Natale