NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La spesa di stagione ad aprile

La spesa di stagione ad aprile
da in Alimentazione sana, Fare la spesa, Prodotti di Stagione
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30/03/2016 15:24

    La spesa di stagione ad aprile frutta e verdura

    La spesa di stagione ad aprile prevede prodotti genuini, freschi, rinfrescanti e adatti per preparare il nostro organismo alle temperature più calde e la nostra pelle all’esposizione solare. Inoltre mangiare frutta e verdura di stagione ha tanti vantaggi: prima di tutto il costo, questi prodotti costano meno rispetto a quelli fuori stagione; la qualità, essendo di stagione non sono cresciuti lontano oppure in serre riscaldate e non hanno richiesto troppi trattamenti, e per questa ultima ragione sono anche più salubri. Vediamo insieme qualche consiglio per scegliere i prodotti giusti da mettere nel carrello della vostra spesa di stagione in questo mese primaverile.

    Foto di NateJames325

    Gli asparagi

    L’asparago contiene calcio, magnesio, potassio, vitamina B, asparagina, vitamina A, manganese, fosforo e rutina. Ha un effetto benefico sui legamenti, sui reni e la pelle. Inoltre consente di rinforzare le pareti dei capillari, contrasta l’astenia e ha un ruolo attivo nella diminuzione di casi di eczema. Con gli asparagi si possono preparare tante ricette sfiziose, gustose e saporite. VAI ALLA RICETTA Foto di Mondo del gusto

    Finocchio

    Il finocchio è composto per il 90% di acqua, per l’1,3% da proteine e il 3% da fibre. Conosciuto fin dall’antichità per le sue proprietà aromatiche, il finocchio è molto indicato per chi ha difficoltà digestive, aerofagia, vomito e nell’allattamento per ridurre le coliche d’aria nei bambini. È inoltre diuretico, carminativo, antiemetico, antispasmodico e antinfiammatorio. Una dieta a base di finocchio è ideale per tornare in forma in vista dell’estate. VAI ALLA RICETTA Foto di Memo52foto

    Cavolfiore

    Il cavolfiore è una varietà di Brassica oleracea dalle caratteristiche anti-aging, antiossidanti e anti-tumorali poiché è ricco di vitamina C, potassio e fibre. E’ molto consigliato per purificare e ripristinare la funzionalità intestinale ed epatica dopo periodi di cattiva alimentazione. E’ ideale in cucina per contorni e primi piatti. VAI ALLA RICETTA Foto di Luigi Strano

    Cicoria

    La cicoria è una pianta erbacea appartenente alla famiglia Asteraceae. Ha proprietà depurativa, disintossicante, diuretica ed è leggermente lassativa. Una verdura invernale che è molto utile per il fegato in quanto ne migliora le funzioni. Si possono preparare tante insalate o squisite pietanze con le cicorie. Qualche esempio? Le fave con le cicorie! Uno dei piatti tipici dell’arte culinaria pugliese. Cliccate qui sotto per questa e altre ricette con la cicoria. VAI ALLA RICETTA Foto di Gianna Elena

    Rape

    La rapa contiene vitamina C, fosforo, fibre, vitamina B6, calcio, manganese, potassio e indoli. In questo periodo dell’anno, le rape sono più tenere e gustose. Una dieta a base di rape è ideale per tornare in forma e perdere qualche chilo in vista dell’estate. VAI ALLA RICETTA Foto di Fabrizio Testasecca

    Fragole

    La fragola appartiene alle piante del genere Fragaria ed è dotata di un buon contenuto calorico. E’ un frutto antico caratterizzato da un ottimo profumo e un sapore dolce. Rappresenta una eccellente fonte di vitamina C e di flavonoidi. Ha tantissime proprietà per la pelle e per la salute. VAI ALLA RICETTA Foto di Sole & Luna

    Arancia

    L’arancia è un agrume molto apprezzato per via delle sue numerose proprietà benefiche: favorisce la digestione, è antiossidante, depura l’organismo, stimola l’attività cerebrale, allevia i dolori dello stomaco. Le arance sono ricche di vitamine soprattutto la C e la A, ma anche una larga parte di quelle del gruppo B. VAI ALLA RICETTA Foto di Paolo Marannino

    Pera

    La pera è il frutto delle piante del genere Pyrus a cui appartengono molte specie differenti. E’ ricca di fibre, zuccheri semplici e potassio che la rendono perfetta per una dieta iposodica. E’ un frutto facilmente digeribile. La pera contiene inoltre vitamina C, sali minerali, tannino, acido malico e citrico. VAI ALLA RICETTA Foto di Marta Maria Fontana

    Kiwi

    Il kiwi è un frutto ricco di vitamina C (85 mg/100 g), potassio, vitamina E, rame, ferro e fibre. Questo frutto rende la pelle più elastica e riduce le rughe, diminuisce i trigliceridi nel sangue, protegge gengive e denti. L’apporto calorico è molto basso perché è costituito da circa l’84% di acqua, il 9% di carboidrati e da tracce di grassi e proteine. VAI ALLA RICETTA Foto di Marco Anghinoni

    Limoni

    Il limone non manca mai nel carrello della spesa poiché è multiuso! Appartiene al genere Citrus e alla famiglia delle Rutaceae. L’elevata concentrazione di vitamina C rende questo frutto di notevole importanza per la tutela della salute. Il limone ha proprietà antiossidanti, antisettiche, toniche, fluidificanti, emostatiche, carminative, vermifughe e alcalinizzanti. VAI ALLA RICETTA Foto di Gipiosio Gipiosio

    1927

    ARTICOLI CORRELATI