NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La spesa di stagione a novembre

La spesa di stagione a novembre
da in Alimentazione sana, Fare la spesa, Prodotti di Stagione
Ultimo aggiornamento: Lunedì 02/11/2015 20:40

    La spesa di stagione a novembre

    La spesa di stagione a novembre prevede prodotti gustosi e molto prelibati dai colori forti e caldi per rendere più allegro questo mese piuttosto uggioso e malinconico. Prodotti imperdibili, veri tesori della gastronomia, in alcuni casi da acquistare in quantità maggiore e surgelare per un autunno pieno di colori e armonia in cucina. Con questi alimenti si possono realizzare piatti autunnali saporiti e molto gustosi. Vediamo qualche consiglio per scegliere i prodotti giusti da mettere nel carrello della vostra spesa di stagione. Foto di Grisalda_monroe

    Cavolfiore

    Il cavolfiore è una varietà di Brassica oleracea dalle caratteristiche anti-aging, antiossidanti e anti-tumorali poiché è ricco di vitamina C, potassio e fibre. E’ molto consigliato per purificare e ripristinare la funzionalità intestinale ed epatica dopo periodi di cattiva alimentazione. E’ ideale in cucina per contorni e primi piatti. Avete mai preparato un contorno di cavolfiore gratinato? No, bene cliccate qui sotto per scoprire la preparazione di questa ricetta light! VAI ALLA RICETTA Foto di Luigi Strano

    Zucca

    La zucca è uno degli ortaggi tipici di questa stagione autunnale che si presta a mille ricette: si consuma cucinata al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, fritta nella pastella. E’ un alimento amico delle diete povere di calorie per via della scarsità in termini glucidici e proprio per questo motivo è molto indicata per i diabetici. E’ molto indicata e consumata non solo negli Stati Uniti, ma anche in Italia in questo periodo così freddo e uggioso. VAI ALLA RICETTA Foto di Angela Massagni

    Funghi

    I funghi favoriscono il buon funzionamento del nostro sistema immunitario in quanto contrastano le malattie cardiovascolari e sono a basso contenuto calorico. Contengono sali minerali come il potassio, il fosforo, il rame e il selenio, oltre alle vitamine B2 e B3. Una specie di funghi molto pregiata è rappresentata dai porcini. Al momento dell’acquisto accertatevi che siano provenienti dall’Italia. Come ricetta, vi consigliamo un prelibato e squisito risotto ai funghi porcini. VAI ALLA RICETTA Foto di Virgilio Mulas

    Olive

    Le olive si raccolgono a partire da novembre e pertanto non possono mancare nel carrello della spesa di stagione. Sono molto fresche in questo periodo e rappresentano uno degli alimenti tipici della dieta mediterranea. Per non parlare dell’olio che si produce dalle olive e che è un vanto per il made in Italy che tutti i Paesi ci invidiano. Volete preparare un primo piatto con le olive davvero spaventoso per i vostri bambini? Bene, cliccate qui sotto per la ricetta degli spaghetti splatter di Halloween. VAI ALLA RICETTA Foto di Steve Jurvetson

    Fagioli

    Il fagiolo è una pianta della famiglia delle leguminose originaria dell’America centrale. E’ ricco di fibre, minerali e di vitamine del gruppo B. Per un’alimentazione sana e diversificata, è opportuno mangiare i fagioli almeno una volta alla settimana. Esistono 500 varietà di fagioli e noi vi consigliamo una bella zuppa di borlotti freschi da mangiare tiepida a pranzo. VAI ALLA RICETTA Foto di Basilicata Turistica

    Mele cotogne

    Le mele cotogne sono uno dei frutti più antichi al mondo. Sono fonte di vitamine (soprattutto A, C, B1 e B2) e di sali minerali, tra cui potassio, fosforo, zolfo, calcio e magnesio. Sono molto utilizzate in cucina per la preparazione di confetture, gelatine, mostarde, distillati e liquori. Noi vi consigliamo la cotognata che è perfetta anche per accompagnare secondi di carne o bolliti dato che esalta il contrasto tra la consistenza gelatinosa della marmellata e la morbidezza della carne. VAI ALLA RICETTA Foto di Enki22

    Castagne

    Le castagne sono un altro regalo dell’autunno. Versatili in cucina, possono essere consumate in svariati modi: arrostite sul fuoco, bollite, cotte al forno e secche. Sono ricche di minerali, aminoacidi, vitamine e fibre molto utili per la funzionalità dell’intestino. Noi vi consigliamo come primo piatto la pasta con panna, funghi e castagne poiché è una bontà tutta autunnale, saporita e facile da preparare. E’ un piatto perfetto per un pranzo domenicale. VAI ALLA RICETTA Foto di Scheggia

    Cachi

    I cachi sono ricchi di zuccheri, fibre, proteine, grassi, sali minerali e vitamine. Hanno proprietà diuretiche, depurative e lassative. Sono ottimi anche in caso di disturbi epatici, emorragie o cure antibiotiche responsabili di una compromissione della flora intestinale. Non sono però indicati per chi soffre di diabete o di obesità. Un contorno vegan con questi frutti? L’insalata di cachi grigliati. VAI ALLA RICETTA Foto di Marino Magnani

    Nespole comuni

    Questo è il periodo giusto anche per le nespole! Non ovviamente quelle gialle conosciute come nespole del Giappone, ma le nespole comuni che maturano a partire da questo mese. Le nespole vantano numerose proprietà benefiche: diuretica, antinfiammatoria, astringente e lassative. Con questi frutti si possono preparare marmellate, gelatine, salse e varie preparazioni culinarie oltre ad essere utilizzati per la produzione di bevande alcoliche come brandy e schnaps. Foto di Terry

    Melograno

    Il melograno è una pianta della famiglia delle Punicaceae, originario di una regione geografica che va dall’Iran alla zona himalayana dell’India settentrionale. E’ ricco di vitamina C, potassio e fosforo ed è costituito da un’abbondante quantità d’acqua, corrispondente a circa l’80%, mentre il restante 20% viene ripartito tra zuccheri, fibre, proteine e grassi. Durante questa stagione si possono preparare degli ottimi spritz al melograno. VAI ALLA RICETTA Foto di Maulamb

    2092

    ARTICOLI CORRELATI