La Befana a Piazza Navona, imperdibile.

La tradizione della Befana a Piazza Navona si consuma ormai da quasi cento anni

da , il

    La tradizione della Befana a Piazza Navona si consuma ormai da quasi cento anni. Dall’inizio di dicembre la meravigliosa piazza, si trasforma in un mercatino all’aperto, dove le bancarelle presenti sono tradizionalmente rivolte ai bambini.

    Si trovano qui dolciumi di ogni genere, anche quelli che si pensava non vendessero più, come le mele caramellate, il classico carbone zuccherato, bastoncini di zucchero, le tradizionali ciambelle giganti, e ogni sorta di leccornie esistente, per riempire le calze della Befana.

    Ma non ci sono solo dolci: la piazza pullula di bancarelle zeppe di balocchi di ogni genere, da quelli più tradizionali a quelli di ultima generazione, purtroppo questi ultimi negli ultimi anni hanno ovviamente preso più piede, soprattutto quelli made in china, sicuramente meno affascinanti delle vecchie marionette e dei cavallucci di legno. Non mancano venditori di una varietà incredibile di decorazioni per albero e presepe

    I bambini possono anche giocare con la giostra che storicamente viene messa al centro della piazza. La notte del 5 gennaio poi la Befana arriva personalmente a visitare i piccoli, giorno apice di un mese intero in cui la piazza diventa il loro regno incantato, da generazione in generazione.

    Foto da:

    donnaemadre.wordpress.com/2008

    eternallycool.net/?p=861

    www.06blog.it/post/573