Kit Kat giapponesi, una vera mania!

Forse non tutti sanno della mania che i giapponesi hanno per i Kit Kat

da , il

    Forse non tutti sanno della mania che i giapponesi hanno per i Kit Kat. Si, proprio quegli snack che noi conosciamo in due, massimo tre versioni, per loro vengono prodotti in una serie vastissima di gusti e soprattutto di edizioni limitate, che spesso sono specifiche di una determinata provincia. Per esempio a Kyoto impazza quello al tè verde, che però non è in vendita a Tokyo (ovviamente eccezion fatta per l’aeroporto), dove, almeno qualche mese fa, erano tutti pazzi per quello alla salsa di soia.

    Non si tratta neanche poi di gusti tradizionali per gli snack, almeno in più di una versione di questi Kit Kat destinati al Sol Levante.

    Oltre infatti a fragola, che gode di un vastissimo numero di fan, e caffèlatte, che sono aromi ai quali siamo abituati, gli altri gusti sono molto particolari.

    Quello al gusto di Ginger Ale è ricoperto di cioccolato bianco. Molto particolare anche quello Kinako, una specie di polvere di soia tostata, dal gusto simile al burro di arachidi.

    Quello allo sciroppo d’acero piacerà tantissimo a chi ama i sapori molto zuccherati. Se vi state chiedendo dove potete trovarli, sono in vendita sul sito japanstore.com, sia in pacchetti monouso da 12 che da nelle confezioni da 2, rispettivamente a 5.99 e 1.99 dollari.

    Foto da: japanstore.com