I mondiali di calcio in cucina: La cucina italiana vince nel Gruppo F

Il nostro gioco “Il mondiale di calcio in cucina” continua e con risultati diversi da quelli del campo, per esempio nel gruppo F vince alla grande l’Italia, mentre sappiamo bene come e’ finita

da , il

    ragu’ alla bolognese

    La cucina italiana con il classico ragù di carne alla bolognese vince nel gruppo F del Mondiale di Calcio in Cucina, il nostro gioco gastronomico ispirato dai Mondiali di calcio; purtroppo in quello sul campo il risultato è stato molto diverso. In questo gruppo il vantaggio dell’Italia è stato schiacciante, anche se inizialmente la pavlova schierata dalla Nuova Zelanda ha riscosso un qualche successo; anche il pane di mais del Paraguay ha ricevuto delle attenzione, nvece la zuppa di fagiolini della Slovacchia è finita ultima. Facciamo il punto sul nostro specialissimo e saporito mondiale, e apriamo le votazioni per il gruppo G.

    I risultati completi del Gruppo F
 sono

    Italia (il ragù di carne alla bolognese) 83%

    Nuova Zelanda (la pavlova) 8%

    Paraguay (la sopa o pane di mais) 6%

    Slovacchia (la zuppa di fagiolini) 3%

    La nuova situazione del torneo è:


    Gruppo A: va in finale la Francia

    Gruppo B: va in finale l’Argentina

    Gruppo C: va in finale l’Inghilterra

    Gruppo D: va in finale la Germania

    Gruppo E: va in finale la Danimarca

    Gruppo F: va in finale la Italia

    Gruppo G: 25 – 28 Giugno Votazioni in corso

    Gruppo H: 29 Giugno – 2 Luglio 2010

    Fase finale: 3 – 11 Luglio 2010

    Ed ora parte il gruppo G, che presenta quattro cucine etniche, che eccetto quella portoghese, sono poco conosciute da noi ma possono offrire dei piatti intertessanti come la feijoada brasiliana, le banane fritte della Costa d’Avorio, la zuppa di costine di bovino della Corea del Nord.

    Brasile (la feijoada- o stufato di fagioli)

    Corea del Nord (la zuppa di costine o kalbi tang)

    Costa d’Avorio (le banane fritte)

    Portogallo (il caldo verde)

    Nel gruppo G tutti schierano piatti salati e robusti, magari poco estivi ma interessanti e sopratutto offrono idée per una cucina economica. Scegliete quello che preferite, e se non li conoscete guardate le rispettive ricette.

    
Foto di GIeGI

    Speciale Natale