I kumquat, agrumi portafortuna

I kumquat sono degli agrumi di piccole dimensioni, comunemente chiamati mandarini cinesi per la loro origine, anche se attualmente vengono coltivati anche in Florida, in Giappone e in molti paesi del Mediterraneo

da , il

    I kumquat sono degli agrumi di piccole dimensioni, comunemente chiamati mandarini cinesi perchè è di questo paese che sono originari, anche se attualmente vengono coltivati anche in Florida, in Giappone e in molti paesi del Mediterraneo. Ne esistono diverse varietà: ovali, tonde e varigate. Nei nostri banchi arrivano quelli di forma allungata, che sono così dolci che vengono mangiati con tutta la buccia. Questo è il periodo dell’anno in cui li troviamo più facilmente in vendita, in quanto considerati di buon augurio sia per le Feste che per l’Anno Nuovo.

    L’utilizzo dei kumquat in cucina può essere molto vasto, e non solo come decorazione della tavola natalizia.

    Per i dessert si prestano ad essere caramellati o canditi e se ne ricava persino un’ottima marmellata.

    Tuttavia è riduttivo un uso solo nelle preparazioni dolci, in quanto perfetti per insaporire piatti di carne, come il petto di pollo, arricchire delle insalate e persino decorare i bicchieri dei cocktail con cui brinderete al nuovo anno.

    Aggiungeteli alla macedonia per addolcirla e renderla più originale.

    Foto da:

    shop.piaceriditalia.it, imbinitchy.blogspot.com, www.plantcare.com