I funghi commestibili: come riconoscerli e cucinarli

I funghi commestibili: come riconoscerli e cucinarli
da in Come Cucinare, Curiosità gastronomiche
Ultimo aggiornamento: Giovedì 17/11/2016 07:55

    I funghi commestibili come riconoscerli e cucinarli

    I funghi commestibili vengono raccolti principalmente durante il periodo estivo e autunnale. Sono davvero tanti gli appassionati di funghi che cercano i funghi nel bosco. In alcuni casi la conoscenza e la prudenza non vanno di pari passo con la passione per i funghi e pertanto bisogna prestare massima attenzione nell’osservare i caratteri morfologici dei funghi e tener conto di quelli ecologici oltre a una buona memoria e preparazione teorica. Tante specie sono commestibili, ma molte altre o non hanno valore alimentare oppure possono causare fenomeni di intossicazione o avvelenamento, anche con esito mortale. Scopriamo insieme come riconoscerli e cucinarli.

    Foto di Jorden Esser

    La raccolta dei funghi

    A livello nazionale è in vigore una legge quadro in materia di raccolta e commercializzazione dei funghi, la legge n.352 del 23-08-1993. Prima di recarsi tra i boschi alla ricerca di funghi, occorre documentarsi e informarsi su queste norme nazionali e regionali, onde evitare spiacevoli sanzioni e soprattutto casi di intossicazione. E’ necessario possedere un permesso apposito per raccogliere funghi.

    Foto di Jorden Esser

    Come riconoscere i funghi commestibili

    Occorre conoscere con certezza tutte le diverse specie di funghi e consultare un buon testo di micologia, non bisogna mai raccogliere i funghi quando sono ancora piccoli. Se non si è esperti oppure si hanno alcuni dubbi bisogna necessariamente far controllare i funghi che si sono raccolti presso i Servizi di riconoscimento micrologico delle Asl.

    Foto di Hubert Contal

    come cucinarli

    I funghi sono formati principalmente da acqua e poi da sali, idrati di carbonio, sostanze proteiche, materie coloranti, grassi, amminoacidi, enzimi, resine e principi aromatici. Contengono proprietà importanti per la nostra salute. Il fungo è un alimento gustoso e molto versatile in cucina poiché si possono preparare tantissime ricette: dagli antipasti ai primi piatti, dai secondi piatti ai contorni.

    Foto di Stijn Nieuwendijk

    fagottini di pasta sfoglia con carne e funghi ricetta

    I fagottini di pasta sfoglia con carne e funghi sono un antipasto saporito, sfizioso e ricco di gusto. Una ricetta deliziosa, semplice e facile da preparare. In alternativa potete provare le bruschette ai funghi oppure le tobas di funghi alla escabeche, un antipasto tipico della cucina spagnola. VAI ALLA RICETTA

    Foto di Robyn Lee

    orecchiette tonno e funghi

    Con i funghi si possono realizzare tantissimi e squisiti primi piatti che stupiranno i vostri famigliari e amici. Qualche esempio? Le orecchiette con funghi e tonno! E’ una ricetta davvero molto semplice da realizzare, anche per i meno esperti in cucina. Qualche altra idea gustosa e invitante per sorprendere anche i palati più esigenti? La pasta al tartufo di Norcia e il risotto ai funghi porcini. VAI ALLA RICETTA

    Foto di Taz

    Scaloppine ai funghi

    Deliziose, gustose e invitanti anche le ricette dei secondi piatti con i funghi. Le scaloppine ai funghi sono un secondo piatto formato da fettine di carne accompagnate dai funghi. Il loro gusto è inconfondibile e il sapore è deciso. E’ una ricetta facile da realizzare e molto gustosa, assolutamente da provare. Inoltre vi consigliamo di preparare lo sformato di patate e funghi e il coniglio ai funghi e vino. VAI ALLA RICETTA

    Foto di TKBonz

    Funghi trifolati foto

    Per quanto riguarda i contorni da accompagnare ai secondi piatti per un pranzo oppure una cena sostanziosa, vi consigliamo i funghi trifolati poiché sono un contorno leggero e gustoso. E’ una delle ricette più tradizionali dell’autunno. Sono perfetti per accompagnare una fetta di carne o per accompagnare un piatto di fettuccine all’uovo. Questa ricetta è veloce da preparare. VAI ALLA RICETTA

    Foto di Carmelita Caruana

    1277

    Pasqua 2017

    ARTICOLI CORRELATI