Giappone: la caramella killer

la notizia dal Giappone che è stata bloccata la produzione di una caramella molto diffusa perchè sembra che provocherebbe la morte per asfissia

da , il

    konnyaku

    Dal Giappone arriva la notizia che la famosa casa di  dolciumi e bon bon, la MannanLife ha smesso di produrre fino a nuovo ordine una caramella molto diffusa in Giappone.

    La decisione è stata presa dopo che un tredicenne è morto per asfissia dopo averla consumata. In realtà questo non è che il diciassettesimo decesso a causa di questo dolciume dal 1995 ad oggi.

    La caramella cosidetta “killer” in realtà si chiama Konnyaku Batake e contiene il konjac, un tubero a basso contenuto calorico.

    La causa della morte di tutte le 17 vittime è asfissia, sopraggiunta dopo aver ingerito il bon-bon.

    La vendita di queste caramelle è vietata nell’ Unione Europea e nel Sud-Corea, ma normalmente vendute in Giappone.

    Foto tratta da: ja.wikimedia.org

    Speciale Natale