Gambero Rosso: Guida ai Vini d’Italia 2011

La guida vini d'italia 2011, la bibbia degli appassionati di vino del Gambero Rosso, quest'anno ha in serbo piacevoli novità

da , il

    vini d italia 2011

    E’ uscita la ventiquattresima Guida ai Vini d’Italia del Gambero Rosso, che quest’anno sembra ribadire una tendenza che avevamo iniziato a vedere anche nelle scorse edizioni e che tra l’altro abbiamo visto trionfare anche all’edizione 2010 del Vinitaly: i vini low cost stanno assorbendo una grossa fetta di mercato, colpa della crisi ma anche di un consumo più consapevole. Il risultato è ben leggibile sulla famosa guida del Gambero Rosso: più di 50 tra i vini premiati con Tre Bicchieri costano meno di 15 euro.

    Una grande vittoria del bere bene ma senza spendere cifre esagerate, considerando il fatto che tra questi, premiati con Tre Bicchieri alcuni costano meno di 10 o persino 8 euro. Ovviamente se parliamo di un vino per pasteggiare quotidianamente sappiamo che la cifra media che un italiano che sa bere bene ma che non vuole di certo spendere un patrimonio è circa 3 euro. Stiamo parlando però di vini di qualità, che sulla tavola daranno una nota di carattere alla vostra cena.

    Il motivo della discesa dei prezzi è la crisi, che ha costretto alcuni produttori ad utilizzare pur di non lasciarlo invenduto, il vino di qualità elevata per realizzare i vini di base delle cantine.

    Ecco che quindi con meno di 10 euro arriviamo ad offrire un livello qualitativo eccellente, che si avvicina a quello dei vini top. Ecco che quindi i vini italiani si fanno strada anche a livello internazionale per il rapporto qualità prezzo, che li rende ancora più competitivi sul mercato. Rimangono ovviamente intoccabili alcuni nomi, come il Sassicaia o il Monfortino.

    Il Gambero Rosso anche quest’anno ci accompagnerà in una stagione di bevute a prezzi contenuti ma non per questo meno buone, lasciandoci ovviamente una classifica top di vini per l’occasione speciale, da scegliere in base alle vostre preferenze.