NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Frittelle per Carnevale: le 10 migliori ricette

Frittelle per Carnevale: le 10 migliori ricette

Vi proponiamo le 10 miglior ricette delle frittelle di Carnevale

da in Carnevale a tavola, Fritti e Fritture, Le migliori ricette, Preparare i Dolci
Ultimo aggiornamento: Venerdì 24/02/2017 07:55

    Frittelle per Carnevale

    Ecco a voi le 10 miglior ricette delle frittelle di Carnevale. Non è stato facile scegliere fra le mille ricette, e le nostre preferenze sono andate alla più originali, a quelle che non fanno dire “ah, le solite frittelle”. Gustiamoci allora la top ten delle frittelle di Carnevale, pensando che poi arriverà la Quaresima. Foto di chefpercaso

    Bignole rosa

    Le bignole sono un tipico dolce di carnevale, molto simile alle castagnole, però colorate di rosa grazie all’alchermes. Potete servirle ad una festa in maschera, insieme ad altri dolcetti, come le coroncine al limone e le chiacchiere all’arancia. VAI ALLA RICETTA

    Frittelle di riso

    Vi proponiamo la ricetta delle frittelle di riso, una scelta golosa e facile da fare tra i tanti dolci di Carnevale, e vi garantiamo che sicuramente saranno apprezzate anche in tante altre occasioni dai piccoli e dai grandi. Le frittelle di riso hanno una consistenza e un gusto speciali dati dalla presenza di questo cereale, e se non le avete mai assaggiate, vi invitiamo caldamente a provarle, seguendo la nostra ricetta. VAI ALLA RICETTA

    Bastoncini al limone

    Oggi facciamo un’incursione nella cucina calabrese e prepariamo i bastoncini al limone, dei dolcetti fritti deliziosi e molto semplici che vi consiglio di provare al più presto perchè tra qualche settimana ci sarà talmente caldo che di fritti e fritture non ne vorrete sentire parlare almeno fino a ottobre! VAI ALLA RICETTA

    Bignè antillani

    I bignè antillani sono dei particolari dolci di Carnevale, infatti si tratta della trasformazione accaduta ai bignè fritti francesi nelle colonie delle Antille. L’influsso coloniale si è tradotto nell’uso delle spezie, cannella e noce moscata, e del lime per profumare questi leggeri e gonfi bignè. Vi suggeriamo questi particolari frittelle se amate le spezie o se volete qualcosa di nuovo rispetto alle nostre solite frittelle, oppure friggeteli assieme ad altri tipi di frittelle per una super festa di Carnevale. VAI ALLA RICETTA

    Beignets o frittelle di mele

    Oggi prepariamo i beignets o frittelle di mele, dei dolcetti buonissimi e semplici da fare in casa che fanno parte della tradizione della cucina friulana, ce ne sono varie versioni, c’è chi la pastella la fa solo con vino e farina o con il lievito, noi seguiremo la ricetta classica. Con questa ricetta potete anche fare altri tipi di frutta come pere, pesche o albicocche. VAI ALLA RICETTA

    Frittelle al cioccolato

    Ricetta per preparare le frittelle al cioccolato, un dolce buonissimo che potete preparare per fare una sorpresa ai bambini o magari se avete a casa i loro amichetti, ovviamente va benissimo anche per i grandi! VAI ALLA RICETTA

    Zippulas o cattas

    Le zippulas, o cattas, sono delle frittelle dolci tradizionali della cucina sarda, molto adatte da preparare per Carnevale. Sono a forma di ciambelline e la pasta risulta molto soffice perchè include una patata, poi ha un bel colore giallo visto che contiene anche lo zafferano. Potete friggere queste ciambelline, o meglio queste zippulas, in olio di oliva (ma non extra vergine, perchè ha un gusto troppo intenso), o di semi di arachide o di girasole, ma sicuramente saranno molto più buone se userete lo strutto. VAI ALLA RICETTA

    Bugnes

    Carnevale si festeggia anche in Francia ed anche loro per farlo preparano delle deliziose frittelle dolci come le bugnes, di cui vi diamo la ricetta. Le bugnes, o forse si dovrebbe dire i bugnes, sono piacevolmente profumate dall’acqua di fior d’arancio e hanno la particolare forma a nodo; ma anche in questo caso ci sono tante varianti, per esempio nella regione di Lione fanno dei rombi, poi fanno un taglio al centro e passano un estremo dentro il taglio ottenendo una specie di frittella a forma di cravatta. Noi vi suggeriamo di preparare la pasta e poi divertirvi ad annodarla in tanti modi diversi. VAI ALLA RICETTA

    Ciliegie fritte

    Nei giorni di Carnevale è tipico sentire nelle case degli italiani il profumo dello zucchero ed il rumore dell’ olio che frigge i tradizionali dolci di questa festa come ad esempio le ciliegie fritte che prepareremo oggi; non preoccupatevi se le ciliegie non sono la frutta che si può facilmente trovare in giro nella stagione invernale, perchè per la ricetta utilizzeremo le ciliegie confezionate da cocktail. Inoltre, vi consiglio vivamente di fare molta attenzione a come friggerete queste ciliegie, perchè la corretta frittura è molto importante ai fini della buona riuscita del dolce. VAI ALLA RICETTA

    Frittelle vegane

    Queste frittelle vegane sono dei dolci di Carnevale abbastanza particolari, perché appunto sono vegane, e quindi prive di ogni tipo di prodotti animali, cioè niente latte, niente burro, niente uova e soprattutto niente lardo, usato in tantissimi casi per friggere a Carnevale, e per di più sono prive di zucchero aggiunto. Ma non preoccupatevi sono sempre carnevalesche e quindi rigorosamente fritte, ma usando dell’ottimo olio di semi (per esempio di arachide o di girasole) o di oliva, ma dal gusto molto neutro, e mai extra vergine. VAI ALLA RICETTA

    Quale grasso utilizzare per friggere le frittelle

    Per ottenere delle ottime frittelle la cosa più importante è scegliere bene il grasso da usare per friggere. L’olio d’oliva extra vergine ha le caratteristiche migliori perchè regge bene le alte temperature, ma in molti casi è troppo aromatico ed è anche il più costoso. Può quindi essere utile utilizzare l’olio d’oliva non extra vergine, e mai, e poi mai riciclare un olio già utilizzato in precedenza per evitare problemi di salute. Noi vi consigliamo comunque di usare l’olio di semi perché ha un gusto più neutro ed è quindi più adatto per friggere i dolci. Scegliete olio di arachide o di girasole monoseme e non quello che viene venduto come olio di semi vari, ed evitate anche da quelli che vengono venduti come “olio per friggere” perchè a volte si tratta di misture di grassi idrogenati. La scelta migliore è comunque lo strutto, perché ha il gusto più neutro di tutti e quindi le frittelle dolci riescono molto più buone e al palato si presentano meno unte.

    1631

    PIÙ POPOLARI