Corsi di cucina: ecco i migliori 7 in Italia

Lunedì 01/11/2010 da Deborah Di Lucia in Corsi di cucina

    Cucinare come degli chef è il sogno di molti di noi. Perché non provare allora a seguire un corso di cucina per professionisti, oppure anche un corso monotematico, magari sulla cucina mediterranea o sulla cucina regionale? Per esperi pasticcieri o per cucina vegetariana, ce ne sono per tutti i gusti e tutte le tasche. Oggi vi proponiamo una selezione dei migliori corsi di cucina in Italia, per farvi un’idea e magari prenotare una lezione o regalarsi un corso di cucina magari per imparare a preparare il pranzo di Natale: vediamo insieme come e dove seguire gli chef.

    Se cucinare è la vostra passione ma pensate che vi mancano alcuni piccoli trucchi da chef per eseguire la ricetta di un dolce al cucchiaio o della parmigiana di melanzane, perché non provate a seguire un corso di cucina?

    In Italia ce ne sono diversi, spesso relativi alla cucina locale, dalla cucina siciliana a quella piemontese, o anche relativi all’alta cucina per celebrare una occasione di festa come in un ristorante di alto livello.

    Ecco a voi i migliori 7 corsi di cucina in Italia in altrettante 7 scuole di cucina localizzate su tutto il territorio nazionale, scelti per voi dopo una accurata selezione. Si badi bene che non si tratta di una classifica dal migliore al peggiore, ma di una proposta, nella quale potrete scegliere in base a gusti, esigenze culinarie e tempo libero da dedicare ai fornelli.

    • La Cordon Bleu è la scuola di cucina con più storia del nostro Paese, avendo iniziato i corsi nel 1966 nella sala del Ninfeo di un noto ristorante romano. Dall’alto della sua tradizione di divulgazione della scienza gastronomica propone una numerosa selezione di corsi di cucina, sia a livello professionale che amatoriale. I corsi di decorazione delle pietanze o per preparare gli happy hour a casa sono una esperienza indimenticabile. Le festività natalizie preparano già i corsi per i dolci di Natale. Le sedi dei corsi sono a Roma e Firenze.
    • Un kit di benvenuto compreso di grembiule e dispensa con le ricette realizzate viene donato ai partecipanti ai corsi di cucina di Congusto. La scelta dei corsi parte dal livello base, per chi non ha assolutamente confidenza con mestoli e padelle, fino a lezioni tematiche per scoprire i trucchi del mestiere con l’aiuto di professionisti altamente qualificati, come lo Chef Maurizio Bosotti. Ogni corso dura 3 o 4 ore. Una novità assoluta nel panorama dei corsi di cucina in Italia è il corso Single ai fornelli, da seguire a Milano, Roma o Catania.
    • A tavola con lo chef è una scuola di cucina eclettica. La proposta di corsi spazia dai piatti della cucina romana ai fritti, fino a piatti di pesce o carne e ai menu vegetariani. Molto simpatica la proposta del corso Studenti in cucina mentre di grande originalità il corso di intaglio e decorazione di frutta, per portare in tavola dei capolavori freschi e colorati.

      La sede dei corsi è solo a Roma.

    • Nella scuola Pentola delle Meraviglie di Firenze i corsi sono prevalentemente serali, con un clima informale come si conviene nella cucina di casa di un amico. Consigliati i corsi su pane e focacce, compreso la lezione monotematica sul pane internazionale, e la speciale sul cioccolato. Da buona toscana la titolare della scuola propone uno speciale corso sull’abbinamento cibo e vino.
    • A Napoli c’è Mise ed Place, una proposta di corsi appena nata, precisamente lo scorso luglio, con corsi monotematici per cuochi amatoriali. Ai fornelli per circa 8 ore di corso sempre in orari serali con teoria e pratica, Anche qui un kit didattico oltre che un piccolo cadeaux degustativo dei prodotti alimentari del territorio. Qui è irrinunciabile il corso sulla Grande cucina della tradizione partenopea, oppure la speciale lezione sui panettoni e pani speciali, cioè i prodotti a lievitazione. La sede dei corsi è il ristorante Le Arcate.
    • Come non menzionare la scuola della Cucina italiana, anch’essa di antica tradizione. Con sede a Milano, la scuola propone corsi a tema, dalla cucina con wok al finger food, passando per i dolci della cucina americana o allo speciale degustazioni di tè. La ciliegina sulla torta sono i laboratori gastronomici per i bambini, dove impareranno una cultura del cibo e si potranno sporcare le mani pasticciando. Se siete alle primissime armi e volete un corso su misura c’è anche A tu per tu con lo chef, un percorso personalizzato e individuale.
    • Dulcis in fundo sono i corsi della Alma scuola di cucina di Gualtiero Marchesi. In questa scuola i corsi sono prevalentemente per professionisti ed intensivi, minimo due mesi di corso per imparare le tecniche base della cucina italiana, insomma piatti da gourmet. Il top è il corso di pasticceria, sempre ad un livello elevatissimo.
    SCRITTO DA Deborah Di Lucia PUBBLICATO IN Corsi di cucina Lunedì 01/11/2010