Conserve fatte in casa: le migliori ricette

Conserve fatte in casa: le migliori ricette
da in Alimentazione sana, Conservare gli alimenti, Le migliori ricette
Ultimo aggiornamento: Venerdì 24/02/2017 07:55

    Conserve fatte in casa

    Le conserve fatte in casa si basano principalmente sulle più importanti e famose ricette tradizionali tramandate in famiglia per avere in dispensa tutte quelle preparazioni alimentari che subiscono trattamenti termici che ne permettono la stabilizzazione e la conservazione per lunghi periodi. L’Istituto Superiore di Sanità ha anche pubblicato le linee guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in casa per ottenere prodotti sicuri che si basano su alcuni principi importanti: l’igiene della persona e della cucina, la scelta di prodotti di stagione, la sanificazione e il riempimento dei contenitori, la pastorizzazione delle conserve e l’ispezione dei contenitori. Scopriamo insieme le migliori ricette delle conserve casalinghe. Foto di Iris

    Salsa di pomodoro

    La salsa di pomodoro è la conserva maggiormente preparata in ambito domestico dagli italiani. La stagione indicata è ovviamente l’estate quando i pomodori sono freschissimi e buonissimi. Per la preparazione delle passate è preferibile scegliere pomodori acidi con pH minore di 4,3 per diminuire i tempi di pastorizzazione o in alternativa sarà possibile acidificarli aggiungendo succo di limone oppure acido citrico. VAI ALLA RICETTA Foto di Liliana Rigoni

    Conserva di peperoncini piccanti

    La conserva di peperoncini piccanti è una delle preferite da tutti coloro che amano i sapori forti. La preparazione di questa conserva è abbastanza semplice e facile. E’ molto indicata per preparare antipasti sfiziosi, rustici e saporiti (crostini, tartine, bruschette, ecc.) oppure da accompagnare a secondi piatti a base di carne. E’ anche molto utilizzata in cucina per arricchire il condimento della pasta. VAI ALLA RICETTA Foto di Checiotola

    Marmellata di cipolle rosse di Tropea

    La marmellata di cipolle rosse di Tropea rappresenta una variante alle tradizionali conserve di verdure. Dal gusto originale e prettamente agrodolce, questa marmellata si accompagna perfettamente ai formaggi stagionati e saporiti come il pecorino, il parmigiano, il provolone o i formaggi affumicati in genere. Una bontà “multiuso” che fa impazzire davvero tutti, piccoli e grandi! Non l’avete mai preparata e volete scoprire come realizzare questa delizia dai toni mediterranei e dal gusto unico? Cliccate qui sotto! VAI ALLA RICETTA Foto di Elvira – Ciboulette

    Melanzane sott'olio

    Le melanzane sott’olio rappresentano una delle conserve più popolari del nostro Paese e sono un ottimo compromesso per poter gustare le vostre verdure preferite in qualsiasi momento dell’anno. Dal sapore forte e deciso, questo tipo di ricetta è molto indicata per accompagnare dei crostini di pane o come antipasto rustico per dare il via a un pasto tradizionale. La preparazione di questa ricetta è davvero semplice! VAI ALLA RICETTA Foto di Flavia Conidi

    Zucchine sott'olio

    Le zucchine sott’olio sono una delle conserve fatte in casa più amate dagli italiani. Buonissime e croccanti per arricchire i vostri aperitivi e brunch, le zucchine sott’olio sono profumate, aromatiche e stuzzicano il palato. Sono ideali come spuntino se accompagnate da delizioso pane o bruschette. Una conserva semplice e facile da preparare oltre ad essere molto gustosa. Cliccate qui sotto per scoprire la ricetta! VAI ALLA RICETTA Foto di Briiblog

    Pere sciroppate

    Le pere sciroppate rappresentano una delle conserve più amate dai bambini, ma non solo. Un’altra classica conserva casalinga per poter gustare in totale naturalezza e sicurezza e per tutto l’anno il loro delicato e dolce sapore. Sono buonissime da sole, deliziose con gelati e creme o come finitura di crepes al cioccolato. Cliccate qui sotto per scoprire la ricetta e la preparazione! VAI ALLA RICETTA Foto di Ricette Italia

    Fagiolini al naturale

    I fagiolini contengono poche calorie e sono ricchi di vitamine (A, B6, B9 e C), fibre e minerali. I fagiolini al naturale sono una conserva semplice e facile da preparare. Questa conserva casalinga vi permetterà di portare in tavola dei gustosi contorni anche durante la stagione invernale che vi ricorderanno l’estate. I fagiolini in barattolo si conservano per un anno. Quali sono i passaggi da seguire per questa conserva? Cliccate qui sotto! VAI ALLA RICETTA Foto di Memo52foto

    Cipolline sottaceto

    Volete sorprendere e deliziare il palato dei vostri amici e famigliari con aperitivi facili ed economici? Le cipolline sottaceto sono un’ottima idea. Un appetizer veloce e facile. Bastano poche operazioni e un minimo impegno per ottenere una conserva sempre pronta per rendere indimenticabili e gustosi i vostri happy hour con le persone più care. Volete scoprire la ricetta e la preparazione di questa bontà? Cliccate qui sotto! VAI ALLA RICETTA Foto di Vinchef

    Conserva Vincotto di fichi

    Il vincotto di fichi è una specialità tipicamente pugliese. Un tempo utilizzato come sedativo per la cura della tosse, oggi è indispensabile soprattutto durante il periodo natalizio per la preparazione di alcuni dolci tipici come le deliziose cartellate. E’ anche molto utile per arricchire la preparazione dei sasanelli e delle pettole fritte o per impreziosire la frutta, i gelati o altri dolci a base di mandorle. Ma non è finita qui. Si possono infatti creare interessanti contrasti di sapore con la carne cucinata bollita o ai ferri oppure eventualmente in abbinamento con i pesci di acqua dolce. Una conserva davvero favolosa e prelibata che fa impazzire davvero tutti! VAI ALLA RICETTA Foto di Amooshi73

    Conserva Funghi sott'olio

    I funghi sott’olio rappresentano un’altra conserva casalinga molto diffusa nel nostro Paese. Per questo tipo di conserva dovete scegliere funghi piccoli, sodi, giovani, sani e freschissimi come ad esempio gli champignon che sono facilmente reperibili. Per quanto riguarda la conservazione dei funghi sott’olio, devono essere messi in vasetti di vetro per circa un anno al riparo dalla luce e in un luogo necessariamente asciutto. Questa preparazione è ideale da gustare come antipasto sui crostini di pane o bruschette, oppure da aggiungere a una pizza creata con le vostre mani. VAI ALLA RICETTA Foto di Ale Romiti

    2023

    Pasqua 2017

    ARTICOLI CORRELATI