Come pulire le vongole: trucchi e consigli

Come pulire le vongole? Ecco alcuni preziosi e utili trucchi e consigli per realizzare ricette deliziose con questa specie di molluschi.

da , il

    Come pulire le vongole? Oggi vedremo insieme come si puliscono questi molluschi bivalvi della famiglia dei Veneridae, il cui termine è di origine napoletana e deriva dal latino volgare conchula che non è altro che il diminutivo di concha, ossia conchiglia. Sono costituite da due robuste valve a forma di ventaglio uguali tra loro di colore bianco-grigio-giallastro con macchie e striature più scure. Esistono diverse tipologie di questi molluschi. Le più diffuse sono: vongola verace, vongola verace filippina, lupino e longone. Le vongole sono ideali per preparare primi piatti, antipasti e secondi piatti squisiti e raffinati.

    Foto di Angelino Restaurant

    1. L’acquisto delle vongole

    Se possibile, sarebbe meglio acquistare le vongole in una pescheria di fiducia. Devono essere infatti necessariamente fresche, e il guscio di questi molluschi deve essere ben chiuso. Inoltre, sulle confezioni deve essere riportato il marchio CEE, che ne garantisce la provenienza sicura.

    Foto di Robin

    2. Pulire le vongole

    Occorre inizialmente sciacquarle sotto acqua corrente per poi metterle in un recipiente, possibilmente chiaro, con tre cucchiai di sale fino. Dopo oltre un’ora, bisogna scolarle eliminando l’acqua e la sabbia. Poi occorre rimettere le vongole nel recipiente con acqua fredda e tre cucchiai di sale grosso per circa mezz’ora, girandole frequentemente con le mani. Poi dopo averle scolate, vanno sciacquate sotto l’acqua corrente fredda girandole e saltandole.

    3. Aprire le vongole

    Dopo aver pulito correttamente le vongole, vanno inserite in una pentola accendendo il fuoco per qualche minuto. Nel momento in cui si apriranno, il fuoco va spento in quanto non bisogna farle bollire per non perdere il sapore e le caratteristiche nutrizionali di questi molluschi. Ora è possibile preparare tutte le ricette desiderate.