Come organizzare una grigliata tra amici [FOTO]

Vediamo insieme come cuocere la carne e il pesce alla griglia, per organizzare divertenti pranzi tra amici durante la bella stagione

da , il

    Se vi siete sempre chiesti come organizzare una grigliata tra amici ma non siete riusciti a darvi una risposta, nessun problema, arriviamo in vostro soccorso! Abbiamo raccolto per voi una serie di consigli utili per realizzare un momento di convivialità unico, in cui il vero protagonista è sicuramente il buon cibo! Vediamo insieme come creare un ottimo barbeque e come stupire i vostri amici con grigliate dal sapore unico!

    Grigliata di carne

    La grigliata di carne è sicuramente un must dei barbecue primaverili, anche se non tutti i tipi di carne sono adatti a questo utilizzo, vediamo insieme i nostri consigli per capire come fare una buona grigliata. La carne di manzo è sicuramente adatta perché sopporta le cotture ad alta temperatura, per il taglio giusto da scegliere si deve fare affidamento al proprio gusto personale: filetto (con o senza osso), fiorentina o tagliata, scegliete quale di questi fa per voi! Altra protagonista del barbecue è la carne di maiale che di certo non può mancare. E’ d’obbligo cuocere delle costolette o delle puntine per mettere d’accordo tutti gli amici. Per scoprire come si fa una buona grigliata di carne, è necessaria solo una regola: prendere della carne con una discreta quantità di grasso, che di certo renderà più saporito il vostro risultato. Proprio per questo motivo salamelle e salsicce non potranno mancare all’interno della vostra spesa!

    Grigliata di pesce

    La grigliata di pesce è una valida alternativa alla carne, utile anche per mantenersi più leggeri. Per ottenere una grigliata perfetta è sicuramente necessario scegliere pesci con una carne più robusta e grassa (come ad esempio quella del salmone), in modo da avere un risultato morbido e non troppo asciutto. Tonno, sgombro, pesce spada e sarde sono ideali da cucinare alla griglia perché la loro carne è molto compatta e adatta a questo tipo di cottura. Anche crostacei come gamberoni o scampi possono garantire un’ottima resa, l’importante è evitare carni troppo tenere come qella dell’aragosta perché facilmente decomponibili. Gli spiedini di pesce con frutti di mare sono ottimi da preparare per i bambini e per rendere speciale la vostra grigliata di pesce, cottura che sicuramente esalterà i loro sapori naturali.

    Segreti barbecue

    Infine, vi suggeriamo alcuni segreti per ottenere un barbecue perfetto! Prima di cuocere la carne che avete scelto vi suggeriamo di lasciarla un po’ a bagno in un intingolo realizzato con olio extra vergine di oliva, origano, rosmarino, sale e pepe. Seguendo sempre i vostri gusti personali, è possibile utilizzare qualche spicchio d’aglio; laddove è prevista la sua presenza vi suggeriamo di schiacciarlo all’interno di un mortaio insieme a tutti gli altri ingredienti, così da esaltare tutti i sapori. Per la grigliata di pesce, il nostro consiglio è di cuocere il pesce con la pelle, supporto fondamentale per la cottura che, a differenza di quella della carne, deve essere breve e molto calorosa per evitare che la carne si sfaldi e perda di consistenza. Infine, per dare un tocco in più alle vostre grigliate vi suggeriamo le erbe aromatiche (fresche o secche). Le più adatte sono il timo e il rosmarino, attenzione a rispettare un piccolo accorgimento: è necessario tenere le erbe sempre sul lato superiore delle carni per non rischiare di farle bruciare e quindi di ottenere un sapore amarissimo.

    Infine potrete stupire i vostri amici con una verdura particolare come le patate dolci alla griglia o perfino trasformando il vostro barbecue in una perfetta cena a buffet!

    Foto di Ristorante Il Capestrano e Villa Ligea