Come cucinare le verdure

Giovedì 25/02/2010 da Paoletta in Cucinare le Verdure

    Ogni verdura, a seconda del metodo di cottura scelta, deve cuocere in tempi differenti per avere un buon risultato. Prendiamo in esame ortaggi e verdure più comuni, quelli che nelle case italiane si cucinano quasi quotidianamente, come broccoli, patate, carciofi, verza e spinaci, Vi consiglieremo anche i metodi di cottura più indicati, scegliendo tra quelli più classici, ovvero, frittura, in tegame, lessatura, al forno, al vapore.

    I broccoli possono essere lessati per 12 minuti in acqua bollente, cotti al vapore per 15 (se ridotti in cime) e se invece volete gratinarli, una volta lessati potete cuocerli in forno per 20 minuti.

    I carciofi si mettono a cuocere in acqua fredda e dall’inizio del bollore si cuociono per 20 minuti, La cottura al vapore richiede 15 minuti se tagliati a spicchi, 40 se interi. Sono buonissimi anche cotti in tegame, dove il tempo di cottura varia da 30 a 40 minuti.

    Le patate possono essere cucinate in tantissimi modi. Prevedete circa 40 minuti per lessarle in acqua fredda non salata. Al vapore sono necessari 40 minuti se interi, poco meno se tagliate a pezzi.

    Le patate tagliate a fettine si friggono in poco tempo, dai 3 agli 8 minuti, a seconda della dimensione scelta. In tegame, ridotte a piccoli pezzi, 25 minuti. La cottura in forno, una delle più amate, ha bisogno di circa 35 minuti, se tagliate a spicchi, mentre se volete cuocerle intere e con la buccia, almeno 45 minuti.

    Gli spinaci possono essere lessati in acqua salata in pochissimo tempo, 3-4 minuti, e poi gratinati in forno per 20 minuti.

    La verza si taglia in pezzi e poi si lessa per circa 20 minuti, poi una volta cotta potete gratinarla per altri 20 minuti in forno, mentre per cuocierla in tegame ci vuole circa un’ora.

    Foto da:
    www.islandnet.com, eternallycool.net, static.howstuffworks.com, www.flickr.com/photos/njdminiatures

    SCRITTO DA Paoletta PUBBLICATO IN Cucinare le Verdure Giovedì 25/02/2010