Come cucinare la zucca: idee facili e gustose

    zucca pulita

    Oggi vogliamo mostrarvi come cucinare la zucca attraverso idee facili e gustose. La zucca è un alimento tipicamente autunnale, che si presta facilmente a qualsiasi tipo di preparazione, dall’antipasto al dolce. Questo ortaggio è utillizzato nella cucina di svariate culture e, oltre alla sua polpa, si mangiano anche i semi (tostati nel forno e poi salati). Della zucca non si getta via nulla: infatti la parte esterna è utilizzata come contenitore ad Halloween nella costruzione della Jack-o’lantern, lanterna illuminata per allontanare, secondo la superstizione, fantasmi e streghe.

    La zucca in cucina
    Originaria dell’America centrale, la zucca è un ortaggio che può arrivare a pesare anche 80 Kg e ha una polpa dolce e tenera di color arancione. Inoltre, può essere consumata in molteplici modi, quindi sarebbe praticamente impossibile non avere idee su come prepararla: cotta al forno, al vapore, nei risotti come questo all’Amarone, nei contorni, nelle zuppe o nelle minestre, nelle frittate come questa con la catalogna e addirittura negli aperitivi come il cocktail alla zucca.

    Come scegliere la zucca giusta
    Prima di cuocere una zucca è opportuno considerare che il prodotto sia fresco, ben maturo e sodo. Colpendola con un leggero pugno, dovrete verificare che emetta un suono sordo; inoltre, il picciolo dev’essere verde e ben attaccato all’ortaggio e la buccia senza ammaccature e piuttosto pulita.

    Se doveste acquistare una zucca non intera e quindi venduta a tranci, tenete ben presente che restando all’aria potrebbe risultare eccessivamente asciutta.

    Conservazione della zucca

    Per conservare la zucca a pezzi vi basterà porla nel frigorifero, coperta con la pellicola trasparente e consumarla entro pochi giorni, perchè tenderà facilmente a seccarsi; al contrario, la zucca intera potrà essere conservata anche per tutto l’inverno in un luogo buio e consumata preferibilmente entro Carnevale, come vuole la tradizione.

    Proprietà della zucca

    Il colore arancione della zucca ci induce immediatamente a pensare che una delle sue virtù principali siano la vitamina A, altre alla B1, B2, PP e C; inoltre, manca di grassi e colesterolo e possiede molto calcio, fosforo, ma anche potassio. Si tratta di un alimento ipocalorico (contiene solo 15 Kcal per 100 grammi) e quindi è indicata per chi desidera mantenersi in forma e per chi segue un regime alimentare rigido mangiando una zuppa leggera e gustosa come la zuppa di ceci e zucca.

    Per saperne di più consultate questi link imperdibili per cuocere al meglio la zucca e per avere informazioni sui piatti più gettonati dai nostri lettori:

    SCRITTO DA Waly PUBBLICATO IN Conservare gli alimentiCucinare le VerdureProprietà degli alimenti Mercoledì 10/11/2010