Come cucinare i calamari

Come cucinare i calamari

Vediamo come cucinare i calamari, ma quello che segue si applica anche ai totani, molluschi molto simili

da in Come Cucinare, Cucinare il Pesce
Ultimo aggiornamento:

    Vediamo come cucinare i calamari, ma quello che segue si applica anche ai totani, molluschi molto simili. I calamari sono molto versatili e molto leggeri dal punto di vista dietetico, se non siete abituati a cucinarli questo è il momento di iniziare. Vi diamo qualche idea.

    Se servono vi forniamo anche le istruzioni per pulire i calamari o totani.

    Come tutti i prodotti del mare, potete acquistare i calamari freschi dal pescivendolo, o se siete fortunati direttamente dai pescatori, oppure surgelati. Anche per questi prodotti del mare sono valide le solite indicazioni: per il fresco scegliete un fornitore di fiducia; attenti al decongelato, tante volte, più o meno ad arte, viene spacciato o confuso con il fresco; ed anche nel surgelato attenti ai prezzi stracciati ed ai discount, la catena del freddo potrebbe essere stata interrotta.

    Uno dei modi classici di cucinare i calamari, o totani, è friggerli, sono semplicemente sublimi, ma attenzione, non stracuoceteli perchè diventeranno duri.


    A noi i calamari piacciono tantissimo ripieni, per queste preparazione preferite quelli piuttosto grandi; se volete provarli vi diamo alcune delle nostre ricette:

    Una ricetta classica è la calamarata, un piatto di pasta che ha la stessa forma degli anelli di calamaro condita con un sugo appunto di anelli di calamaro calamari e pomodoro, molto saporita e facile da fare.

    Se volete qualche idea originale vi consigliamo invece:

    Foto di GIeGI

    411

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Come CucinareCucinare il Pesce

    Pasqua 2017

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI