Come conservare gli alimenti più a lungo [FOTO]

Una pratica e velocissima guida su come conservare in maniera ottimale gli alimenti

da , il

    Scopriamo insieme come conservare gli alimenti più a lungo, in questo articolo vi proponiamo una pratica guida per evitare di sprecare la vostra spesa settimanale, ottimizzare il rendimento dei cibi e ottenere risultati culinari sempre perfetti! A supporto delle parole, abbiamo creato per voi una ricchissima fotogallery che, con semplici immagini da sfogliare e didascalie da leggere, vi fornirà consigli pratici e veramente facili da realizzare. Vediamo come “prolungare la vita” di erbe aromatiche, pesce, carne e formaggi!

    Vediamo insieme quali sono le dritte e le curiosità più nascoste per prolungare la vita del cibo acquistato. L’aglio conservato in frigo rischia di germogliare, è opportuno tenerlo al riparo dalla luce in un luogo fresco e asciutto, che abbia una temperatura intorno ai 10 °C…la cantina sarebbe davvero il luogo perfetto! Divertente la conservazione delle cipolle che, inserite all’interno di un paio di vecchi collant e appese in un luogo asciutto, fresco e buio, dureranno fino a 8 mesi. Quando necessaria una cipolla, tagliate la parte inferiore e chiudetela con un nodo che scioglierete al prossimo utilizzo. In ogni caso, è meglio evitare di tenere vicino le cipolle e le patate perché, i gas prodotti dalle prime faranno germogliare più velocemente le secone. Un altro consiglio per la conservazione delle patate è quello di lasciarle in un luogo buio e fresco.

    Per conservare a lungo le erbe aromatiche vi suggeriamo di trattarle come dei veri e propri fiori, di porle quindi all’interno di un vaso pieno d’acqua. In questo modo è possibile anche riporli in frigo se prima coperti con della plastica. Questo procedimento è ottimo per basilico, prezzemolo, coriandolo ed erba cipollina ma anche per altri alimenti diversi, come ad esempio gli asparagi.

    Per i formaggi il consiglio primario è quello di comprarli sempre a piccole dosi, per consumarli al momento. Per la loro conservazione invece, vi consigliamo di avvolgerli nella carta oleata di confezionamento e di riporli nella parte del frigo più fredda, il ripiano di vetro è davvero ottimale per questo. Stesso trucco anche per il Parmigiano: una volta aperta la confezione, va conservato in frigo a una temperatura di 4-8 °C, al riparo da cibi particolarmente odorosi perché la parte grassa del formaggio tende ad assorbire gli odori.

    Pesce e carne infine, devono sempre essere riposti nella parte più fredda del frigo, anche in questo caso il ripiano di vetro è adatto per loro. Vi suggeriamo di porli in un piatto e di coprirli per evitare che assorbano altri odori.

    Alla base comunque di una buona conservazione dei cibi, il nostro consiglio è quello di mantenere sempre il frigorifero pulito e ordinato: solo in questo modo ogni alimento avrà il suo spazio (e la giusta temperatura) a disposizione.