Cheese: presentata la nuova edizione della manifestazione Slow Food sui formaggi

Oggi a Bra è stata presenta l’edizione 2009 di Cheese la manifestazione organizzata da Slow Food dedicata completamente ai “Formaggi”

da , il

    Oggi a Bra è stata presenta l’edizione 2009 di Cheese la manifestazione organizzata da Slow Food dedicata completamente ai “Formaggi”. Le date di Cheese 2009 saranno 18-21 Settembre. Vediamo ora cosa ci propone questa edizione.

    Cheese si svolge come da tradizione per le strade di Bra e in parte nei dintorni. Nel paese avranno luogo:

    Il Mercato dei formaggi, in piazza Carlo Alberto e in piazza Roma, dove potrete trovare tantissimi produttori ed affinatori (per chi non lo sapesse gli affinatori sono gli stagionatori dei formaggi, che molte volte sono diversi dai produttori), ovviamente non solo italiani ma da tutta Europa.

    La Gran Sala dei Formaggi, dove gustare un centinaio di specialità, e qust’anno il tema sono le rarità dal mondo. Assieme ai formaggi poi non mancheranno marmellate, mieli, gelatine, frutta per accompagnarli degnamente. Nella Gran Sala dei Formaggi ci saranno tutti i Presidi Slow Food diciamo caseari, tra cui il morlacco del Grappa di malga, e il parmigiano di vacca bianca modenese, e il gouda artigianale stravecchio, Olanda, solo per citare quelli ci hanno colpito la nostra curiosità.

    Come in ogni evento Slow Food non mancano i Laboratori del Gusto e i Master of Food per impare mille cose sui formaggi. Tra i tanti vi segnaliamo “L’Italia delle bufale: Paestum, Caserta, Latina, Torino e Manerbio “ e “Master of Cheese: Sicilia e Creta: il provolone e la feta”.

    Per chi non si accontenta di assaggiare i formaggi, ci sono poi gli Appuntamenti a Tavola, che si svolgono nelle zone attorno a Bra, che inclusono Langhe e Roero.

    Mettete queste date, 18-21 Settembre in agenda e iniziate ad organizzare il vostro viaggio verso un mare di formaggi.

    Per ogni informazione consultate il sito www.cheese.slowfood.it.

    Foto da fromwhencethesweetbirdsang.blogspot.com, www.comunisolidali.org,