Cenone di fine anno: consigli per una perfetta realizzazione

Qualche pratico consiglio per la preparazione del cenone di fine anno per godere di una serata tra amici senza problemi

da , il

    cenone di fine anno

    Starete tutte già in fervidi preparativi per il cenone di fine anno di stasera, e sicuramente avrete già fatto tutta la spesa, preparato la lista delle cose da bere, stilato un menù dettagliato che vi starete accingendo a preparare. Sicuramente sarà un menù ricco di antipasti finger food, come quelli che vi ho suggerito questa mattina e secondi importanti, oppure una cena a buffet. Qualsiasi sia il tipo di cena che avete organizzato ecco qualche consiglio per non iniziare il 2011 con un livello di stress alto e la cucina ridotta a un campo di battaglia.

    Iniziate dal primo pomeriggio a preparare le portate, mettendo in lavastoviglie via via tutte le pentole che non utilizzate. Fate una lista di cose che possono resistere per qualche ora senza rovinarsi, magari anche fuori dal frigo, che immagino sarà pieno di bibite e preparazioni di ogni tipo.

    Birra, spumante, bibite, a meno che non abitiate ai Caraibi possono tranquillamente essere messi fuori, in balcone, che in questo caso si trasformerà in un comodo e spazioso frigorifero all’aperto.

    Chiedete a qualche amica che oggi non lavora di venire da voi prima di cena: cucinerete insieme e poi sarà divertente preparararvi insieme per la serata, come si faceva da ragazze. Lasciate per ultima cosa la decorazione dei piatti, ma preparate tutte le stoviglie necessarie su un carrello: in questo modo mentre voi vi state preparando la vostra amica aiutante non sarà costretta ad interpellarvi ogni secondo per sapere dove tenete accessori e utensili.

    Lasciate per ultima la preparazione delle tartine: come sapete infatti tendono a diventare molli, mentre già dal primo pomeriggio via libera alle quiche salate, ma anche al condimento dei secondi da mettere in forno.

    Prima di iniziare gli ultimi ritocchi al menù apparecchiate e decorate la tavola: sarà semplicissimo in un secondo momento riempirla solo con i piatti preparati.