Carnevale: le ricette dei dolci tipici

Scoprite le ricette più buone dei dolci migliori per rallegrare il vostro Carnevale!

da , il

    Carnevale: le ricette dei dolci tipici sono molte, diverse e tutte buonissime! Abbiamo scelto per voi una selezione delle migliori, di quelle più semplici da realizzare, delle preparazioni davvero a portata di tutti perché, che si sia bravi o ancora principianti in cucina, durante questa ricorrenza è necessario portare un po’ di allegria in tavola! Scopriamo insieme quali sono e in che modo realizzarle!

    Foto di Silvia

    1. Castagnole

    Le castagnole contano di un procedimento leggermente più lungo rispetto agli altri dolci ma il risultato ripagherà tutta l’attesa. All’interno di una ciotola unite 500 gr di ricotta con 3 cucchiai di zucchero e 3 uova intere; aggiungete la scorza grattugiata di un limone e una bustina di vanillina. Incorporate quindi 200 gr di farina e una bustina di lievito; lasciate riposare il vostro impasto in frigo per 30 minuti. All’interno di una padella di alluminio riscaldate un bel po’ di olio di arachide, non appena bolle, aiutandovi con un cucchiaio, versate un po’ di impasto. Quando le vostre palline saranno dorate, scolatele con una schiumarola e lasciatele asciugare su un foglio di carta cucina che eliminerà l’olio in eccesso. Spolverate con abbondante zucchero a velo e servite le castagnole ancora caldissime!

    Foto di Dario Trimarchi

    2. Frittelle Filanti

    Le frittelle filanti sono davvero buonissime e come la maggiorparte dei dolci di Carnevale hanno necessità di essere fritti! All’interno di una ciotola ponete 3 albumi (conservando i tuorli in un’altra ciotola) e montateli a neve con un pizzico di sale, mentre eseguite questa operazione vi suggeriamo di scaldare in un pentolino 250 ml di latte. All’interno di un’altra terrina, mescolate 200 gr di farina con 60 gr di zucchero, versate sopra il latte tiepido e contemporaneamente mescolate il tutto con una frusta così da non formare grumi. Aggiungete quindi i 3 tuorli e 40 gr di burro fuso non eccessivamente caldo, amalgamate bene per incorporare tutti gli ingredienti e infine aggiungete gli albumi, 2 cucchiaini di grappa e la scorza grattugiata di un limone. Lasciate riposare il composto per 15 minuti a temperatura ambiente, successivamente procedete con la frittura: quando l’olio è ben caldo, mettete il composto all’interno di un imbuto, lasciatelo cadere nella pentola e dategli una forma circolare grande. Togliete dal fuoco solo quando le vostre frittelle sono dorate bene.

    Foto di Chefpercaso

    3. Ravioli Dolci

    I ravioli dolci sono un dolce davvero particolare e buonissimo! Preparate l’impasto unendo sul piano di lavoro all’interno di 250 gr di farina disposta a fontana, la buccia di 1 limone, 30 gr di burro fuso, 100 gr di zucchero, 1 uovo, 2 cucchiai di vino bianco e 2 cucchiai di latte; impastate il tutto energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Create quindi una palla che dovrete avvolgere in una pellicola trasparente e lasciar riposare per 30 minuti in frigorifero. Terminato il tempo di riposo, stendete la pasta con il matterello e, aiutandovi con una rotella dentellata, create dei rettangoli che riempirete a vostro piacere per poi richiuderlo con un altro rettangolo e sigillando bene i bordi. Friggete i ravioli in abbondante olio di arachide, scolateli quando dorati e successivamente spolverate con lo zucchero a velo prima di servire!

    Foto di Andrea Gennari

    4. Fritole di Carnevale

    Le Fritole di Carnevale sono un dolce di origine veneziana davvero divertente da realizzare. Per realizzarle cominciate ad intiepidire 125 ml di latte insieme a un cucchiaino di zucchero e 30 gr di lievito di birra che dovrà sciogliersi. All’interno di una terrina unite quindi 400 gr di farina, 1 bustina di vanillina, 2 uova e 50 gr di zucchero; incorporate il lievito sciolto nel latte, 40 gr di burro fuso non caldissimo, la scorza grattugiata di un limone, 125 ml di acqua, 200 gr di uvetta (precedentemente lasciata a mollo, strizzata e asciugata) e mescolate per amalgamare tutto bene. Lasciate lievitare questo impasto per un paio di ore, coprendo la ciotola. Terminato il tempo di lievitazione, iniziate a friggere un po’ di impasto alla volta ricavando delle noci dall’impasto, non appena saranno dorate lasciatele scolare su un foglio di carta da cucina e successivamente

    spolverizzate con un mix composto da zucchero semolato e cannella.

    Foto di Maria Rita