Brinner: le migliori ricette

Il brinner è una moda che si sta diffondendo da qualche tempo anche in Italia, tanto che a Milano già qualche locale si è organizzato per servirlo nei fine settimana

da , il

    Il brinner è una moda che si sta diffondendo da qualche tempo anche in Italia, tanto che a Milano già qualche locale si è organizzato per servirlo nei fine settimana.

    Lessicalmente è l’unione di breakfast e dinner, quindi praticamente un brunch servito di sera.

    Le mie amiche ed io ne abbiamo organizzato uno a casa mia qualche sera fa: abbiamo scelto come versione quella di fare un mix tra le portate della English Breakfast e una cena in piedi italiana.

    E’ un’occasione per organizzare una cena informale e diversa, e se si organizza tra amiche in casa, ci si può vedere nel pomeriggio per cucinare tutte insieme, oppure, se il tempo è poco, si può scegliere di portare ognuna una cosa già pronta.

    La tavola deve essere spaziosa per ospitare le innumerevoli portate che un brinner, a mio parere, dovrebbe avere, e soprattutto essere apparecchiata con cura. Predisponete dei piatti piani abbastanza larghi e dei piattini più piccoli, visto che le porzioni saranno abbastanza ridotte e quindi sarà più comodo disporle tutte nello stesso piatto, mentre il piattino servirà per i dolci.

    E’ meglio scegliere poche ricette che devono essere consumate subito dopo essere state cucinate, ma prediligete portate che possono consumarsi anche tiepide, in modo da poter mettere tutti i piatti su una tavola e lasciare che ognuna si serva da sola.

    I menù possono variare a seconda dei gusti personali, come succede per il brunch. Tra l’altro per brinner si intende sia servire all’ora di cena le portate della colazione che mixare i due pasti in un menù variegato.

    Se scegliete la prima opzione potete comunque servire un pasto molto completo che di certo lascerà tutti i commensali sazi. Dovete prevedere una parte dolce e una salata.

    Per quest’ultima immancabili sono le uova con bacon da accompagnare a fettine di pane tostato, che potete anche servire nella variante pie che GieGi ci hanno proposto qualche tempo fa.

    Sempre facendo attenzione alle porzioni servite una mini torretta di pancakes, da farcire con sciroppo d’acero o di datteri, che sono entrambi buonissimi.

    Come dolci potete sbizzarrirvi davvero con tantissime ricette. Farà bellissima figura una tradizionale cheesecake, dei brownies anche di vari tipi, e ovviamente dei muffin, anche nella versione al formaggio.

    Questo menù si può arricchire di altre portate, come per esempio:

    Da bere scegliete un vino bianco leggero e non dimenticatevi il succo di arancia.

    Foto di:

    Flames&Co