Bon Ton: Pranzo di Natale

Arriva come tutti gli anni il fatidico momento del Pranzo di Natale con la famiglia, come vuole tradizione

da , il

    Arriva come tutti gli anni il fatidico momento del Pranzo di Natale con la famiglia, come vuole tradizione. Nelle occasioni di pranzi in famiglia è bene non confondere l’informalità con la totale rinuncia alle buone maniere.

    Se siete voi a organizzare il pranzo, o il cenone, cercate di assegnare i posti con dei segnaposti, magari in tema e fatti da voi. Eviterete di far ritrovare lo zio sessantenne accanto alla cuginetta sedicenne avida di confidenze con la coetanea, o meglio far ritrovare persone che in passato hanno avuto dissapori (cosa spesso frequente) e che si vedono per cortesia solo alle feste sedute vicine.

    Non pretendete che i vostri ospiti mangino tutto, soprattutto se le porzioni sono molto abbondanti. E soprattutto non vi offendete se qualcuno preferisce rinunciare a qualche portata perchè è a dieta. Di cattivo gusto è anche coinvolgere gli altri membri della famiglia per convincerla a fare un’eccezione.

    Se siete state tanto in gamba da preparare voi stesse la pasta fresca fatelo notare con discrezione, ma non passate l’intero pranzo a spiegare agli ospiti quanto tempo ci è voluto, a che ora vi siete alzate per prepararla eccetera. Gradiranno lo stesso senza conoscere tutti i particolari della preparazione.

    Se siete invitati, cercate di assaggiare tutto quello che la padrona di casa ha preparato. E fate valere le regole dello stare a tavola, anche se si tratta di parenti. Non confondete allegria e risate, sempre benvolute, con confusione e urla.

    Foto da:

    cookbookspecial.wordpress.com

    www.pbase.com/willa

    www.bbc.co.uk/northyorkshire/content/images