Bon Ton: come mangiare la minestra

consigli per mangiare correttamente zuppe, minestre e consommè, sia in un' informale cena tra amici che in un pasto formale, dove è necessario attenersi a tutte le regole

da , il

    minestra

     

    minestra

    La stagione fredda è in arrivo, con essa un radicale cambio nel regime alimentare quotidiano; infatti insalate e pasta fredda fanno ora posto a piatti più caldi.

    Negli ultimi anni zuppe e minestre sono stati rivalutati e spesso vengono serviti anche se abbiamo ospiti, soprattutto a cena.

    Se non è una cena formale, l’unica regola che ritengo non vada trasgredita è quella di non far rumore mentre si mangia, “succhiando” la minestra dal cucchiaio.

    Al contrario se abbiamo di fronte ospiti importanti, è necessario seguire le regole del bon ton: per terminare la minestra nel piatto, questo non va inclinato verso di noi, ma verso il centro della tavola. Una volta finito di mangiare, il cucchiaio andrà lasciato all’interno della scodella.

    Se si serve del consommè, questo va servito nella tazza con i manici e bevuto direttamente, senza l’ausilio del cucchiaio, che può essere usato solo per mescolare e che si deve lasciare nel piattino sotto-tazza quando non si usa.

    Foto da vallesoana.it

    Speciale Natale