Barbecue: il vino da servire

Lunedì 28/06/2010 da Paoletta in Vini & CO

    vino e barbecue

    Vino e barbecue sono un binomio perfetto, anche se non esiste il vino perfetto da abbinare ad una grigliata: infatti la scelta cambia a seconda se si stratti di carne o di pesce e bisogna anche tener conto di quali tipi e soprattutto con quali salse si accompagnano. Ovviamente se parliamo di carni chianine non può non venirci spontaneo abbinare un Chianti, come è facile associare al pesce azzurro dell’Adriatico un Albana di Romagna. Il trucco è quello di cercare un vino che non sia eccessivamente invadente, che sia energico e facile da bere, così da non temere il contrasto con i forti sapori delle grigliate e avere la capacità di non impegnare troppo il palato.

    Per esempio i vini bianchi aromatici non sono adatti e possono risultare troppo forti, così come i vini ricchi di tannini potrebbero coprire il contrasto tra la croccantezza della superficie e il morbido interno della carne.

    Per quanto riguarda le salse per il barbecue, spesso sono agrodolci o piccanti. Ovvio che non bisogna scegliere vini troppo esili, che non reggerebbero il contrasto.

    In ogni caso però di solito i condimenti utilizzati, con base di miele, soia, erbe aromatiche, sono ben assorbite da carne e pesce, quindi il vino può svolgere il suo lavoro senza eccessivi impedimenti.

    Anche per i rossi scegliete di servirli freschi: faranno da piacevole contrasto al calore della carne cotta alla brace.

    Foto da:
    wineatlunch.files.wordpress.com

    SCRITTO DA Paoletta PUBBLICATO IN Vini & CO Lunedì 28/06/2010